Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

AUDIOVIDEO

Arriva dallo spazio l’ultra-definizione, ecco il primo video in 8K

Frutto della collaborazione tra Nasa e Agenzia spaziale europea, documenta l’attività scientifica a bordo della Iss: “Dettagli mai visti prima d’ora”

05 Nov 2018

Video in altissima definizione, arriva l’8K. Il primo video del genere arriva dallo spazio, precisamente dalla Iss, e documenta l’attività scientifica condotta a bordo. E’ frutto della collaborazione tra la Nasa e l’Agenzia spaziale europea. La telecamera, una Helium 8K (uguale a quella usata per girare la trilogia Lo Hobbit e i Guardiani della Galassia) è stata trasportata sulla Stazione con il cargo della SpaceX ed è stata fornita dalla società Red, che produce attrezzature per il cinema digitale.

E’ in grado di registrare immagini con una risoluzione quattro volte superiore a quella offerta dalle precedenti telecamere ad alta definizione in 4K. Diffuso da Nasa e Agenzia Spaziale Europea (Esa), questo nuovo filmato mostra la vita e le attività degli astronauti a bordo “con dettagli più nitidi che mai”, ha rilevato Dylan Mathis, del Johnson Space Center della Nasa a Houston. Gli ‘spettatori’ sulla Terra possono guardare l’equipaggio mentre conduce esperimenti sul Dna e nella serra spaziale, ed esperimenti sui getti d’acqua a gravità zero tesi a migliorare i processi di combustione all’interno dei motori a getto.

Il video mostra immagini del pianeta terra dallo spazio, come lo si vede dalle finestre della cupola, la grande vetrata panoramica della Stazione orbitale. “Siamo entusiasti di accogliere nuove tecnologie che migliorino la nostra capacità di coinvolgere il pubblico sulle attività di ricerca condotte a bordo della Stazione Spaziale”, ha osservato David Brady, del Johnson Space Center. “Ogni miglioramento nella fedeltà delle immagini girate a bordo – ha aggiunto – avvicina le persone sulla Terra all’esperienza nello spazio, permettendo loro di vedere cosa sta facendo il volo spaziale umano per migliorare la loro vita e per consentire all’umanità di esplorare l’universo”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

8
8K
E
esa
I
iss
N
nasa

Articolo 1 di 5