Calcio e pay Tv, prezzi dimezzati (al netto della serie B). Ecco i "pacchetti" più convenienti - CorCom

L'INDAGINE

Calcio e pay Tv, prezzi dimezzati (al netto della serie B). Ecco i “pacchetti” più convenienti

I costi hanno subito un calo decisivo dal 2018. L’abbinata Serie A-Champions League è la più “scontata”. Le tariffe a confronto nel report di Sostariffe.it

01 Set 2021

F. Me

È un momento d’oro per tifosi e appassionati che vogliano godersi in TV nei prossimi mesi il Campionato italiano di calcio. I principali pacchetti di Pay TV, infatti, negli ultimi quattro anni hanno un subito un drastico calo di prezzi. Durante la stagione 2021/2022 sarà possibile seguire la Serie A con un costo pari a circa la metà di quello registrato nel 2018/2019.

Solo la Serie B è cresciuta nei prezzi, ma scegliendo di abbinare Serie A, Serie B e Champions League si risparmia comunque. L’ultimo studio SOStariffe.it ha ripercorso l’evoluzione dei prezzi dei principali pacchetti di sport sul piccolo schermo: ecco, quanto spende quest’anno un appassionato interessato ad approfittare di un’offerta Pay TV per seguire i match calcistici.

Canoni a picco: l’andamento dal 2018 a oggi

Le rilevazioni di questo studio sono state effettuate da SOStariffe.it sui costi medi mensili delle principali offerte pay TV (in streaming e tradizionale) per assistere alle partite di Serie A, Serie B e Champions League dalla TV di casa.

WEBINAR
12 Ottobre 2021 - 12:00
Come creare un rapporto duraturo con i clienti grazie a un post-vendita innovativo?
CRM
Fashion

Il canone per assistere ai match di Serie A, ad esempio, quest’anno è particolarmente appetibile. Consideriamo, infatti, che un tifoso durante la stagione 2018/2019 per seguire la Serie A doveva sostenere un canone di circa 47 euro al mese.  La spesa si è ridotta l’anno dopo, scendendo a 38 euro, per poi subire un lieve incremento nel 2020/2021 quando il prezzo è risalito a 41 euro.

L’autunno/inverno che sta per iniziare vede il prezzo dei pacchetti crollare a picco. Quest’anno bastano solo 29,99 euro al mese per vedere le stesse partite che quattro anni fa costavano circa il doppio. Un’occasione imperdibile che, potenzialmente, può garantire agli appassionati un netto risparmio sui costi per seguire la propria squadra del cuore in campionato.

Serie B: costi in aumento, ma in abbinamento conviene

La Serie B fa registrare, invece, una lieve controtendenza nell’andamento dei prezzi. Il canone per seguire le competizioni era fermo a 8,99 euro mensili dalla stagione 2018/2019, ma quest’anno è balzato a 19,97 euro mensili in media. Tuttavia, è possibile non farsi sfuggire neanche un incontro di Serie B e risparmiare. In che modo? Abbinandola alla Serie A. Il pacchetto combinato consente comunque un notevole risparmio.

Negli anni è diventato via via più conveniente, passando dai 56 euro al mese richiesti nella stagione 2018-2019, ai 47 dell’anno dopo, per poi calare a 41 euro nel 2020/2021. Quest’anno il costo della Serie B è già incluso nei pacchetti pay TV della Serie A ad un costo mensile di 29,99 euro.

Prezzi minuscoli anche sulla Champions League

Se per la Serie A possiamo parlare di risparmio significativo, per gli incontri di Champions sottoscrivere un pacchetto di pay TV per seguire le prossime partite è un vero affare. Gli appassionati che vogliano assistere alla sola ‘Coppa dei Campioni’ rispetto agli scorsi anni potranno usufruire di prezzi mini, davvero convenienti.

Il canone mensile, infatti, negli anni ha subito alcune oscillazioni: dai 31 euro della stagione 2018-2019 è balzato a 33 l’anno dopo per poi calare di nuovo a 32 euro al mese. A sorpresa quest’anno il costo è dimezzato e si spendono solo 16,99 euro al mese. Per seguire tutte le partite, però, sarà necessario attivare due diversi abbonamenti.

Pacchetti Champions + Campionato al top del risparmio

Infine, lo studio ha esaminato i pacchetti completi. Un’opzione che farà di certo gola ai tifosi più irriducibili. Le formule che comprendono Serie A e Champions League, al pari delle soluzioni singole, oggi costano molto meno. Si è passati dai 79 euro necessari per sottoscrivere l’offerta durante la stagione 2018/ 2019 ai 72 dell’anno dopo. Già nel 2020/2021 si è assistito a un drastico abbattimento dei costi, scesi a 44 euro mensili lo scorso anno e ulteriormente ridotti a poco più di 40 euro al mese durante la presente stagione.

Sono super favorevoli anche le formule di abbinamento che permettono di seguire al tempo stesso Serie A, Serie B e Champions League. Nelle stagioni 2018/2019 e 2019/2020, il pacchetto completo costava più di 80 euro al mese.

Nella stagione 2020/2021, invece, si è scesi a poco meno di 45 euro al mese. Oggi, per la nuova stagione 2021/2022, il pacchetto con Serie A, Serie B e Champions League, per seguire tutte le partite delle tre competizioni, costa 40,48 euro al mese in media.

I numeri di Dazn

Itanto Dazn dà i numeri della prima giornata di campionato (21–23 Agosto 2021): le partite sono state seguite da oltre 4.3 milioni di individui che si sono collegati attraverso smart TV, tablet, mobile phone, console di gioco e attraverso DaznChannel.

Confermato il trend di crescita nel corso della seconda giornata, 27–29 Agosto 2021, quando si è registrata un’audience pari a 4.7 milioni.

La partita più seguita nelle prime due giornate di Campionato 2021-2022, è stata Juventus-Empoli, esclusiva Dazv di sabato 28 Agosto alle ore 20:45, con un’audience superiore a 1 milione di spettatori.

Considerando questa seconda giornata di Campionato e sommando gli ascolti dei due broadcaster, si è registrata un’audience complessiva pari a 6 milioni di spettatori totali, l’80% dei quali sintonizzati su Dazn.

L’offerta di Timvision

Tim, top partner Figc, in vista delle partite di qualificazione della Nazionale ai mondiali 2022 lancia i nuovi spot per l’offerta ‘Calcio e Sport’ di TimVision e fa scendere in campo al fianco dell’allenatore nel pallone Oronzo Canà, un testimonial d’eccezione: Roberto Mancini, Commissario Tecnico dell’Italia.

Il racconto si apre con i due ‘Mister’ che parlano al telefono mentre guardano il calcio in Tv: Canà non può fare a meno di elargire alcuni preziosi consigli tattici a Mancini che vorrebbe invece solo godersi lo spettacolo e, nel suo stile impeccabile, cerca di smorzare l’entusiasmo dell’altro allenatore. La musica è ‘Questa è Tim’, cantata da Mina.

La campagna, con la direzione creativa di Luca Josi, Direttore Brand Strategy, Media & Multimedia Entertainment di Tim, sarà trasmessa, a partire da oggi, in occasione della partita della Nazionale contro la Bulgaria per la qualificazione ai Mondiali 2022 e andrà in onda sulle principali emittenti televisive nazionali nei formati 20” e 15” e sui canali digital, social, stampa e affissioni.

Si rinnova così l’offerta di TimVision per vedere il meglio del calcio nazionale e internazionale: Dazn con tutta la Serie A Tim, la serie Bkt, la Uefa Europa League, il meglio della Uefa Conference League e gli altri eventi sportivi; Infinity+ con 104 partite della Uefa Champions League (incluso per 12 mesi); Eurosport Player (incluso per 12 mesi per chi non ha già fruito della promozione) con il meglio del tennis con tre Slam in esclusiva, il ciclismo con i Grandi Giri e, dal 26 settembre, tutti i match della Lba di basket e molto altro. Fino al 12 settembre sarà possibile sottoscrivere in promozione a condizioni particolarmente vantaggiose l’offerta TimVision Calcio e Sport a soli 19,99€ al mese per 4 mesi (poi 29,99€ al mese) con TimVision Box incluso.

WHITEPAPER
Digital experience fluida e omnicanale: una guida completa
@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

S
sos tariffe

Approfondimenti

C
calcio
P
pay tv
S
Seria A
S
streaming

Articolo 1 di 5