Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

DIRITTO D'AUTORE

Copyright, Vimeo condannata a pagare 5 mln a Mediaset

Seconda vittoria in tribunale per il broadcaster. Dopo la sentenza Dailymotion anche il portale Usa dovrà risarcire il gruppo per i video senza autorizzazione

18 Lug 2019

L. O.

Copyright, dopo Dailymotion un altro risarcimento milionario per Mediaset. Lo ha stabilito il Tribunale di Roma che ha condannato per la seconda volta in pochi mesi il portale Vimeo a pagare 5 milioni al broadcaster per 498 video coperti da diritto d’autore caricati sul proprio sito senza autorizzazione.

La sentenza impone anche una penale di 5mila euro per ogni giorno di ritardo nella cancellazione dei video. La sanzione avrà valore in automatico anche nel caso di eventuali futuri caricamenti del materiale Mediaset non autorizzato.

Vimeo ha svolto “un’evidente attività di manipolazione” sui contenuti Mediaset, si legge nella sentenza, dimostrando piena consapevolezza della presenza di materiale illecitamente caricato in violazione del generale “principio di buona fede”.

Nei giorni scorsi il Tribunale di Roma aveva condannato Dailymotion a pagare 5,5 milioni di euro per contenuti illecitamente caricati sul suo portale. Si tratta per Mediaset della quinta causa arrivata a giudizio nel 2019 con esito positivo nei confronti di portali e social in materia di diritto d’autore: Facebook, Yahoo!, Dailymotion e le due nei confronti di Vimeo i soggetti coinvolti. E’ dal 2008 che il gruppo di Cologno Monzese ha scelto la via legale per impedire la pirateria online: finora le azioni hanno riguardato 19 operatori digitali tra portali di live video streaming e social network.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

D
dailymotion
M
mediaset
V
vimeo

Approfondimenti

D
diritto d'autore