Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Corsi audiovisivo, accordo tra Provincia di Roma e Sky Italia

La partnership punta allo sviluppo di percorsi di formazione. Obiettivo la valorizzazione delle professionalità del mondo dell’industria cinematografica e della comunicazione

28 Nov 2011

Il presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti, e
l’amministratore delegato di Sky Italia, Andrea Zappia, hanno
firmato un accordo che impegna le parti a sviluppare collaborazioni
future per promuovere percorsi di formazione e di avvicinamento al
mondo del lavoro nel settore dell’audiovisivo e delle
comunicazione. Un accordo che nasce con l’obiettivo di
valorizzare le professionalità del mondo dell’industria
cinematografica e della comunicazione.

La Provincia di Roma ha già siglato negli ultimi mesi protocolli
di intesa con importanti gruppi industriali operanti nei settori
del trasporto ferroviario (NTV) e della crocieristica (Costa
Crociere) che hanno permesso a molti giovani del territorio di
avere reali prospettive di impiego. Con questo spirito, e in questo
contesto, non poteva mancare un nuovo accordo per coinvolgere anche
il comparto dell’audiovisivo e della comunicazione, da sempre
un’eccellenza del territorio provinciale riconosciuta in tutto il
mondo. Cinema e televisione da molti decenni per Roma e la sua
provincia rappresentano, infatti, una realtà economica di grande
rilievo e sono un volano di crescita per l’intera regione.

La partnership tra Provincia di Roma e Sky Italia, che rappresenta
una delle più grandi e importanti realtà imprenditoriali per
numero di lavoratori presenti sul territorio, è un esempio di
collaborazione proficua tra pubblico e privato perché, in un
momento di crisi economica e occupazionale, offre alle giovani
generazioni, possibilità concrete di occupazione e crescita
professionale. Obiettivo che le parti si impegnano a perseguire
mediante la formazione on demand, una forma già felicemente
sperimentata in questi anni da palazzo Valentini e che consente
direalizzare corsi di formazione adatti alle reali necessità delle
aziende.

Questo approccio prevede che l’impresa si rivolga alla Provincia
di Roma, mediante partecipazione a bandi specifici, con uno
specifico progetto di formazione. E, qualora il progetto verrà
approvato, la Provincia erogherà il finanziamento in tempi
rapidissimi. L'amministrazione provinciale ha già presentato
lo scorso ottobre un bando per la formazione professionale che
comprende una linea specifica anche per la comunicazione audio
video.

Secondo quanto previsto dall’accordo, Sky Italia presterà
particolare attenzione alla promozione delle attività degli
allievi della Scuola d’Arte Cinematografica “Gian Maria
Volonté” e dell'Istituto di Stato per la Cinematografia e la
TV "Roberto Rossellini", anche mediante stage ed
iniziative simili. Dall’altro lato la Provincia di Roma si
impegnerà a diffondere i prodotti audiovisivi creati da SKY Italia
in promozione delle azioni di politica attiva per il lavoro e la
formazione dei giovani del territorio.

I commenti sono chiusi.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link