Dazn si espande sulla scena globale: da dicembre in oltre 200 Paesi - CorCom

STRATEGIE

Dazn si espande sulla scena globale: da dicembre in oltre 200 Paesi

La piattaforma debutterà nei nuovi mercati con la sua offerta di sport da combattimento e due eventi di boxe di richiamo internazionale

29 Ott 2020

Carlo Salatino

Sempre più streaming sui mercati globali. Dopo aver ritardato a causa dell’impatto della pandemia Covid-19, Dazn ha annunciato l’espansione della sua presenza a oltre 200 mercati a partire dal 1 dicembre.

Nello specifico la piattaforma debutterà con la sua offerta di sport da combattimento con due eventi di boxe di richiamo internazionale: sabato 5 dicembre, il pugile americano leggero Ryan Garcia combatterà la medaglia d’oro olimpica britannica Luke Campbell, mentre sabato 12 dicembre, il campione unificato dei pesi massimi del mondo Anthony Joshua Obe difenderà i suoi titoli mondiali contro lo sfidante obbligatorio bulgaro Kubrat Pulev.

Al momento del lancio, la piattaforma globale di Dazn includerà eventi di boxe del campionato mondiale, oltre a un archivio di combattimenti classici, programmi su caratteristiche degli atleti e una serie di programmi originali Saturday Fight Live. Ulteriori sport e programmazione verranno aggiunti a partire dal 2021.

L’app Dazn sarà disponibile a livello globale sulla maggior parte dei dispositivi connessi a Internet, inclusi smartphone, tablet, laptop, Pc e dispositivi da soggiorno come smart Tv, stick di streaming e console di gioco.

“Dal Regno Unito al Messico all’Australia, abbiamo riscontrato un incoraggiante livello di interesse per i nostri eventi chiave sin dal primo lancio nel 2016”, ha affermato Joseph Markowski, Evp di Dazn. “Non vediamo l’ora di presentare la piattaforma Dazn in tutto il mondo questo dicembre con un entusiasmante programma di combattimenti”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

D
dazn

Articolo 1 di 5