STREAMING

Dazn, via alla “total audience”: ok da Agcom agli impegni della piattaforma

L’autorità “ha preso favorevolmente atto” della decisione di utilizzare Auditel come joint industry commettee per la rilevazione degli ascolti. A partire dalla stagione sportiva 2022-2023 previsto un monitoraggio per assicurare che venga rilasciato “un dato certificato” trasparente, non discriminatorio e comparabile

20 Lug 2022

Antonello Salerno

DAZN

Agcom prende “favorevolmente atto delle iniziative assunte dalla società Dazn volte ad assicurare il corretto adempimento alle prescrizioni formulate con la delibera n. 18/22/Cons. In particolare, quella di utilizzare Auditel, in qualità di Jic (Joint Industry Committee) operante sul mercato nazionale, per la rilevazione degli ascolti attraverso l’adozione del sistema della cosiddetta total audience“. A sottolinearlo è Agcom in una nota in cui l’authority rende conto della seduta del consiglio che si è svolta il 19 luglio. Dazn, lo ricordiamo, si è assicurata i diritti per la tramissione in streaming delle partite del campionato di calcio di Serie A per il triennio 2021-2024 (una parte delle quali in coesclusiva con Sky), e il cambiamento di piattaforma rispetto a quella tradizionale televisiva ha tra l’altro sollevato una serie di criticità per gli investitori pubblicitari sul tema della rilevazione degli ascolti.

“L’Autorità – prosegue la nota – si riserva di monitorare con attenzione gli sviluppi prossimi in vista della pubblicazione dei dati di total audience a far tempo dall’avvio della stagione sportiva 2022/2023. Sulla scorta dell’atto di indirizzo di cui alla delibera n. 194/21/Cons, l’obiettivo è quello di rilasciare al mercato un dato certificato quale quello prodotto da un Jic, nel rispetto dei principi di trasparenza, non discriminazione e comparabilità della misurazione”.

“L’intero settore sta vivendo una fase di transizione digitale che ha registrato un’accelerazione significativa con l’avvento della Serie A Tim in diretta streaming su Dazn, con il calcio che sta facendo da volano per la digitalizzazione dell’industria sportiva – afferma Stefano Azzi, ceo di Dazn Italia – La collaborazione con Auditel, che è nostro partner strategico dal 2019, si rafforza così ulteriormente in vista della prossima stagione. Siamo ovviamente molto contenti dell’apprezzamento che viene da AgCom e confermiamo il nostro impegno ad ultimare tutto il lavoro intrapreso.”

“L’avvento del live streaming ha innescato un cambiamento inarrestabile che coinvolge l’intero settore e che sta ridefinendo i nuovi standard per tutta la industry dello streaming in diretta e non solo – aggiunge Romano Righetti, general counsel di Dazn Italia – In questo percorso, la rilevazione dei dati di audience della Serie A TIM affidata ad Auditel rappresenta un altro risultato importante frutto della collaborazione efficace portata avanti con l’Autorità in questi mesi. Subito dopo l’approvazione da parte del CdA Auditel del sistema di Total Audience, lo scorso 22 marzo, abbiamo avviato un intenso programma di lavoro congiunto per realizzare in tempi strettissimi tutte le complesse attività tecniche previste dai protocolli Auditel. Stiamo affrontando le fasi di test dei sistemi per completare le valutazioni, congiunte con Auditel, che l’introduzione di questo nuovo sistema di rilevazione degli ascolti necessariamente richiede”.

“Abbiamo chiesto a Dazn di adottare per il prossimo campionato questo metodo certificato, appoggiandosi ad Auditel, e questo è sicuramente un primo passo per registrare una audience certificata”, aveva annunciato il presidente di Agcom Giacomo Lasorella soltanto una settimana fa a margine dell’assemblea annuale dell’Upa. “Noi nei confronti di Dazn abbiamo adottato un approccio complessivo relativo ai vari settori di competenza dell’Autorità: prima abbiamo mirato a tenere la rete, garantire la qualità della trasmissione, l’assistenza ai consumatori e, infine, anche a individuare un metodo di rilevazione dell’audience che fosse certificato e affidabile per tutti i soggetti del mercato”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

G
giacomo lasorella

Aziende

D
dazn

Approfondimenti

A
agcom
A
Audience
S
Serie A
S
streaming

Articolo 1 di 4