Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Debuttano le edicole virtuali sugli iPhone francesi

Un’applicazione, voluta dal Syndicat de la Presse Quotidienne Régionale, fornirà l’accesso a 31 testate locali. Gli editori mantengono il controllo di contenuti e ricavi

23 Set 2010

La Francia inaugura la sua prima edicola online di stampo locale.
Il Syndicat de la presse quotidienne régionale (Spqr) ha
presentato ieri “La Presse règionale” la nuova applicazione
gratuita per iPad e iPhone, che fornisce l’accesso diretto a 31
testate regionali.

Per leggere ogni singolo giornale il costo è di 79 centesimi di
euro, meno quindi del prezzo di vendita dell’edizione
cartacea.
“L’obiettivo è occupare il campo, generare audience e
reindirizzare i lettori verso i nostri siti Internet”, spiega
Pierre Jeantet, presidente di Spqr.

Tra circa un mese invece sarà la volta dei quotidiani nazionali,
dove però sarà più difficile mettere d’accordo degli editori
abituati a darsi battaglia e dove ci sono ancora delle difficoltà
tecniche e normative da superare. In ultima battuta, se
l’operazione dovesse dare i risultati sperati, dovrebbero
arrivare i periodici. L’edicola online è aperta anche agli
inserzionisti e ospiterà quindi anche la pubblicità.

Le edicole virtuali dovrebbero consentire agli editori della carta
stampata transalpini di mantenere il controllo dei ricavi sui
contenuti online, limitando le interferenze di Apple e Google.
Almeno in linea teorica visto che per iPad Apple ha già dettato le
sue condizioni chiedendo il 30% sulle vendite dei giornali
digitali.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link