Guerra del telecomando, Rcs "occupa" il canale 59 e lancia Gazzetta Tv - CorCom

Guerra del telecomando, Rcs “occupa” il canale 59 e lancia Gazzetta Tv

Via all’accordo con DeA 59: la società del gruppo De Agostini viene conferita a Digital Factory. L’obiettivo è il debutto a fine febbraio della nuova tv sportiva diretta da Andrea Monti

29 Gen 2015

L.M.

Rcs MediaGroup ha stretto oggi un accordo con DeA 59, società del gruppo DeAgostini, per il conferimento a Digital Factory, società di Rcs, del ramo d’azienda comprensivo dell’autorizzazione per la trasmissione sul canale 59 del digitale terrestre, in funzione dell’avvio delle attività televisive di GazzettaTv previsto per fine febbraio.

Di conseguenza Digital Factory sarà partecipata al 40% da DeA 59 e al 60% da Digicast, società integralmente controllata da RCS MediaGroup.

La nuova televisione sportiva GazzettaTv offrirà al pubblico un’informazione aggiornata e approfondita nell’intero arco della giornata, con l’indiscussa qualità e autorevolezza de La Gazzetta dello Sport. GazzettaTv sarà diretta da Andrea Monti e si avvarrà di prestigiose firme del quotidiano e di protagonisti del mondo sportivo, con un palinsesto ricco di notiziari, approfondimenti, rubriche, che verrà presto reso noto.

GazzettaTv arricchisce ulteriormente il percorso strategico di innovazione che ha visto il Sistema Gazzetta protagonista di un’annata memorabile: il nuovo sito gazzetta.it partito esattamente un anno fa, che continua a collezionare risultati record e in costante crescita; la nuova digital edition Gazza Gold lanciata in apertura dei Mondiali; la trasformazione editoriale e grafica del quotidiano cartaceo in novembre, con più contenuti esclusivi, più analisi e più approfondimenti, e infine il debutto dell’innovativa redazione multimediale integrata di via Rizzoli, a Milano.