Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

“Gutenberg”, 10 milioni di libri per conquistare i tablet

Il progetto lanciato da Michael Hart punta agli smartphone e alle tavolette: “Il futuro dei libri digitali è lì”

18 Feb 2011

Pubblicare 10 milioni di libri, ciascuno in 100 lingue diverse. È
l'obiettivo del Progetto Gutenberg, l'immensa biblioteca
virtuale che offre il download gratuito di quarantamila e-book di
pubblico dominio, digitalizzati da collaboratori volontari. “In
totale vogliamo arrivare a un miliardo di libri in free
download", spiega il fondatore del progetto, Michael Hart, in
un’intervista a un mensile italiano. Dati alla mano Hart,
sottolinea che dai 125mila download al giorno del 20 dicembre si è
passati ai quasi 140mila del 21 gennaio e spiega poi la nuova sfida
legata a smartphone ed e-reader: “Stiamo adattando Gutenberg a
telefonini avanzati e a Kindle. Il futuro è lì”.
Ripercorrendo un po’ di storia ricorda infine l'iniziativa
che porta il nome dell'invetore della stampa è partita  nel
1971. "Volevamo cambiare il mondo, liberare l'umanità
dall'ignoranza, ma non c'erano gli scanner: allora si
riscriveva sulla tastiera ogni singola parola. E ancora oggi
c'è qualcuno che preferisce fare a mano”.