Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

L’Ipo di Enel Green Power va in onda su YouTube

L’Ad Fulvio Conti sceglie il videoportale per presentare il piano di investimenti. Sul piatto 5 miliardi. “Daremo grandi soddisfazioni agli azionisti”

19 Ott 2010

I dettagli dell’Ipo di Enel in onda su YouTube.
L’amministratore delegato della società, Fulvio Conti, ha
infatti presentato sul videoportale “Enel Green Power”,
definendola "la più grande Ipo in europa dal 2007. Daremo
grandi soddisfazioni agli azionisti".
Enel Green Power, che sarà quotata a Milano e a Madrid, “è tra
i principali operatori mondiali integrati nel settore energetico e
nasce con l'obiettivo di valorizzare al meglio le fonti
rinnovabili e di crescere in un settore strategico per Enel – ha
spiegato Conti nel suo intervento in italiano e spagnolo –. Oggi
Egp ha oltre 600 impianti in 16 paesi con una capacità di 5800 mw
è uno dei più grandi operatori al mondo con compenteza in tutte
le tecnologie rinovabili".

Il piano di investimenti "di oltre 5 mld di euro ha
l'obiettivo di portare la capacità produttiva a oltre 9 mila
megawatt" . Conti spiega che Enel Green Power "lo scorso
anno ha chiuso con un utile netto di 453 mln di euro a fronte di
ricavi per 2,1 mld e un ebitda di oltre 1,3 mld di euro. Il
rapporto debito ebitda è 2,5 volte il più basso tra i competitor
del settore. Egp può quindi finanziare la sua crescita e ripagare
gli azionisti con una politica di dividendi tra le più
interessanti del settore".

Conti ha inoltre scritto agli azionisti Enel (oltre un milione e
mezzo) una lettera,
ricordando che a loro "è stata riservata una tranche di
azioni Enel Green Power, con allocazione preferenziale in caso di
riparto dell'Offerta". La quotazione è "una nuova
opportunità di investimento ed è un ulteriore passo nella
strategia di rafforzamento dell'Enel, che della nuova società
rimarrà azionista di maggioranza, così da consolidarne i
risultati e beneficiare insieme a lei della sua crescita".