Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

STANDARD

La Rai spinge sul 4K, debutta sulla Tv italiana il primo film in Ultra HD

Sulla piattaforma satellitare free Tivùsat “Suspiria” (Dario Argento 1977) nella versione in altissima definizione. Renato Farina (Eutelsat): “Si espande il portafoglio di contenuti trasmessi con tecnologie a prova di futuro”

07 Dic 2017

La Rai spinge sul 4K. E’ la prima volta che la Tv italiana distribuisce un film in Ultra HD. Si tratta di “Suspiria”, classico dell’horror italiano firmato Dario Argento (1977), recentemente restaurato: sarà visibile sul tasto 210 della piattaforma Tivùsat.

L'”experience” 4K è accessibile attraverso apparati di ricezione compatibili, un TV 4K-UHD e una CAM Tivùsat. L’iniziativa su Rai 4K, che mette al centro l’alta qualità tecnica delle immagini. Il tutto nell’ambito della consolidata collaborazione tra Eutelsat e Rai nel nome dell’innovazione televisiva che questa volta coinvolge anche Rai Cinema. Il film verrà trasmesso in contemporanea su Rai 4 e Rai 4 HD sia attraverso il digitale terrestre sia via satellite.

“Con Suspiria in 4K anche l’Horror entra nell’elenco dei generi trasmessi attraverso Hotbird nell’innovativa tecnologia – dice Renato Farina, Amministratore Delegato di Eutelsat Italia -. Abbiamo iniziato con le cerimonie papali in diretta dal Vaticano passando al grande calcio live, con Euro 2016, per arrivare alla fiction, con I Medici, e alla cultura, con ‘Stanotte a San Pietro’ e ‘Stanotte a Venezia’ del celebre conduttore Alberto Angela. Una library davvero interessante che continua ad espandersi grazie alla proficua collaborazione con Tivùsat e Rai”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

4
4K
R
rai
S
satellite

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link