CALCIO E DIRITTI TV

La Serie A in streaming sbarca a Pechino con China Mobile Migu

L’assegnazione è stata ufficializzata a poche ore dall’inizio del campionato. Prevista una collaborazione con la Lega anche per l’e-commerce e la formazione calcistica giovanile. E per la Serie B Helbiz chiude l’accordo con la società rumena Athletic Sports Group  

19 Ago 2021
diritti Tv calcio

Mancano soltanto poche ore al fischio d’inizio della stagione 2021-2022 del campionato di Serie A, ma la giostra dei diritti televisivi non si è ancora fermata. E’ proprio delle ultime ore l’ufficializzazione dell’accordo per la trasmissione dei match in streaming in Cina, dove i diritti sono stati assegnati a China Mobile Migu, che oltre alle partite trasmetterà anche contenuti di supporto pre e post evento. A curare la trattativa è stata l’agenzia Infront, che avrà la responsabilità di assegnare i diritti globali del massimo campionato per il prossimo triennio, fino al 2024. La collaborazione della Serie A con l’operatore cinese, che gestisce un servizio di Iptv e una piattaforma di streaming mobile, non si limita soltanto alle partite della Serie A, ma prevede anche iniziative congiunte nel campo dell’e-commerce, oltre che delle scuole calcio per i giovani e per la cultura dei tifosi.

Contando anche sul rapido sviluppo della rete 5G in Cina, l’operatore asiatico si sta dimostrando particolarmente attivo nell’acquisizione dei diritti di trasmissione dei principali campionati europei, chiudendo accordi anche per la Premier League britannica e per la Bundesliga tedesca.

Qualcosa intanto si muove anche nel campo della Serie Bkt, per la quale Helbiz Media, che ricopre il ruolo di distributore esclusivo su scala globale, ha chiuso l’accordo per la Romania con Athletic Sports Group, che potrà così trasmettere le migliori partite di ogni turno del campionato cadetto in full HD, live e in differita, insieme agli highlight dei match fino al 2023. I contenuti saranno messi in onda dal canale sportivo rumeno Sport Extra, attivo dal 2020, che nel proprio bouquet conta anche su tennis, calcio, combattimento e sport motoristici. “La Romania, per la sua storia e cultura calcistica – afferma Mauro Balata, presidente della Lega B – non poteva non essere uno dei Paesi ad avere un accordo con noi e con Helbiz Media. L’espansione del nostro marchio è il nostro obiettivo e l’internalizzazione è la strada su cui lavoriamo ogni giorno per offrire il nostro straordinario prodotto senza confini”. “Sono così orgoglioso di annunciare un altro importante accordo, che testimonia la crescita della nostra distribuzione internazionale del Campionato di serie Bkt – spiega Matteo Mammì, Ceo di Helbiz Media – Oggi con la Romania raggiungiamo un altro obiettivo, essere con il nostro campionato una parte importante della cultura calcistica del Paese”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4