Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

IL PROVVEDIMENTO

Lcn, Agcom proroga il piano

Entro i primi d’ottobre la consultazione pubblica affiancata da una nuova indagine conoscitiva

04 Set 2012

P.A.

Il Consiglio dell’Autorità, presieduto da Angelo Marcello Cardani, ha assunto oggi in via d’urgenza un provvedimento che, a seguito delle sentenze del Consiglio di Stato depositate il 31 agosto 2012, proroga l’attuale Piano di numerazione automatica dei canali (Lcn) fino all’adozione del nuovo Piano. Quest’ultimo, in considerazione della complessità degli adempimenti, sarà emanato entro 180 giorni a decorrere dall’avvio della consultazione pubblica tra i soggetti interessati.

La consultazione pubblica, che sarà avviata entro i primi di ottobre e avrà la durata di almeno di 30 giorni, sarà affiancata da una nuova indagine conoscitiva sulle abitudini e le propensioni degli utenti, come richiesto dal Consiglio di Stato nelle citate sentenze.

La proroga, come indicato dallo stesso Consiglio di Stato, è volta ad evitare un vuoto regolamentare che potrebbe generare confusione tra gli utenti nell’utilizzo dei numeri del telecomando.