Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Nasce Live Reply per lo sviluppo di contenuti digitali Tv, Web e mobile

25 Mag 2009

Reply spinge l’acceleratore sui contenuti digitali. L’azienda
specializzata nella progettazione di soluzioni basate sui nuovi
canali di comunicazione, ha costituito Live Reply, una nuova
società che si dedicherà alla realizzazione e distribuzione di
servizi e contenuti su Mobile e TV, alla definizione di servizi di
Community e di Entertainment per Web, Mobile e TV e allo sviluppo
di applicazioni avanzate per Device mobili e Set-Top-Box.
“La convergenza tra fisso e mobile, abbinata alla sempre maggiore
diffusione di device in rete e alla crescita di contenuti
multimediali sta portando ad una contaminazione ancora più
radicale tra mondi tra loro eterogenei quali il mobile, il web, la
televisione e l’advertising – dichiara  Tatiana Rizzante,
Amministratore Delegato di Reply -. Stiamo assistendo ad un cambio
nei costumi da parte degli utenti che non si accontentano più di
vedere il proprio mondo digitale confinato all’interno di uno
schermo di un PC, ma sempre più si attendono di poter accedere ai
loro servizi e contenuti in ogni contesto, indipendentemente dal
device che utilizzano”.

La costituzione di Live Reply si inserisce nella strategia di
sviluppo di Reply nel Telco&Media – uno dei principali mercati del
Gruppo – dove è presente su tutti i più importanti operatori, tra
cui Mediaset, RCS, Seat Pagine Gialle, Telecom Italia e
Vodafone.
“Il nostro obiettivo è affiancare le aziende nel rispondere a
questa nuova generazione di clienti, con servizi che siano fruibili
in modo sempre più semplice e funzionale al contesto d’uso –
conclude l’Ad –. Per questo abbiamo costituito Live Reply, un
centro di eccellenza che ha il completo dominio delle tecnologie
necessarie, dei processi sottostanti, dei contenuti digitali e
della loro trasformazione sui diversi canali e device”.