LO STANDARD

Nuova vita al Pdf: funzioni smart grazie all’intelligenza artificiale

Adobe annuncia le novità della piattaforma Document Cloud. File lavorabili da più persone per abbattere l’uso dell’email, scansione dei biglietti da visita per trasformarli in contatti della rubrica, firma elettronica solo alcune delle feature evolute della versione AI

02 Ott 2018

E. L.

Condividere un documento e tenere traccia di chi lo ha visualizzato, scambiare contenuti con più persone e impostare promemoria automatici per rispettare le scadenze dei processi di approvazioni dei testi. Lasciare commenti all’interno del documento, abbattendo l’uso dell’e-mail e facilitando i processi. Il Pdf si rinnova radicalmente in nome della condivisione e del cloud. Ed è proprio grazie all’evoluzione di Adobe Document Cloud che il formato che vanta 200 miliardi di aperture nel solo ultimo anno si arricchisce di tutta una serie di funzionalità.

“Adobe Acrobat DC è ormai lo standard di tutti coloro che lavorano connessi e in mobilità – spiega Bryan Lamkin, Executive Vice President e General Manager, Digital Media, Adobe -.  Con questa potente versione abbiamo creato una moderna piattaforma Pdf, aiutando le persone a scansionare, firmare, modificare e condividere i contenuti in modo rapido e semplice, ovunque stiano svolgendo il proprio lavoro”. Numerose le funzionalità inedite: con Adobe Scan è possibile trasformare i biglietti da visita fisici in contatti mobile in cinque nuove lingue: italiano, francese, tedesco, spagnolo e portoghese. Adobe Sensei è in grado infatti di riconoscere le informazioni di contatto, come nome, e-mail e numero di telefono, e può ora scansionare più biglietti da visita contemporaneamente, creando nuovi contatti nello smartphone o tablet. Con il nuovo aggiornamento, l’AI di  Adobe Sensei nell’app DC Acrobat Reader analizza i documenti e offre suggerimenti per compilare i moduli più velocemente. Testo o carattere sono proposti in modo da poter compilare i fogli con il contenuto giusto, senza dover modificare manualmente gli strumenti o allineare il testo nei vari campi.

WHITEPAPER
Digitalizzare il manufacturing: dati, spunti ed esempi concreti
Digital Transformation
IoT

Adobe Scan riconosce la differenza tra documenti e biglietti da visita e suggerisce di aprire i documenti nell’app Reader per fare di più con le scansioni. Ripensata completamente la modalità per inviare documenti per la firma.  Adobe Sign è stato infatti integrato in Acrobat DC e Acrobat Reader DC, consentendo di firmare o inviare elettronicamente i documenti per la firma, indipendentemente dal supporto su cui si sta lavorando.

@RIPRODUZIONE RISERVATA