Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

PAY TV

Agcom multa Sky per il pacchetto Calcio. In arrivo ricorso al Tar

La sanzione ammonta a 2,4 milioni di euro: l’emittente non avrebbe avvisato gli utenti sulle modifiche e non avrebbe concesso il diritto di recesso gratuito. La replica: “Abbiamo agito seguendo le regole, sottoporremo il caso all’autorità giudiziaria amministrativa”

24 Mag 2019

A. S.

Agcom multa Sky per 2,4 milioni di euro, per aver apportato variazioni al pacchetto calcio senza avvisa correttamente gli utenti e senza concedere loro il diritto di recesso gratuito. Il testo della deliberà è stato pubblicato sul sito dell’authority: “All’esito dell’istruttoria condotta da questa Autorità – recita – risulta che nessuna informativa sia stata fornita agli utenti impattati dalla manovra di rimodulazione del pacchetto ‘Sky Calcio‘ in ordine all’esatto contenuto delle modifiche del suddetto pacchetto e al connesso diritto di recesso in esenzione di costi e penali, anche in caso di offerte promozionali”.

Il provvedimento riguarda, nello specifico, il fatto che durante la stagione tre partite della serie A siano e la serie B siano passati a Dazn senza variazioni di prezzo per gli utenti. L’emittente non avrebbe inoltre ottemperato alla diffida formale alla pay tv inviata a ottobre scorso. A stretto giro è arrivata la replica di Sky, che ritiene “di aver agito conformemente alla normativa e confida che la correttezza del proprio operato emergerà da un esame più approfondito in sede di ricorso dinanzi all’autorità giudiziaria amministrativa”.

“Anche in questa occasione Sky – si legge in una nota dell’azienda – ha dimostrato quanto la cura del cliente sia la priorità dell’azienda, decidendo sin dall’inizio della stagione 2018/2019 non solo di non ribaltare sulla propria clientela i maggiori costi rispetto al passato sopportati per l’acquisto dei diritti della Serie A, ma anche di arricchire il Pacchetto Sky Calcio con l’inclusione di rilevanti eventi calcistici, come l’Europa League e la Champions League”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

A
agcom
S
sky

Approfondimenti

C
Calcio in Tv
D
dazn
P
pay tv

Articolo 1 di 4