Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

LA GARA

Persidera, ultime ore per le offerte: in campo Rai Way-F2i ed Ei Towers

Le proposte vincolanti dovranno essere depositate agli advisor prima di venerdì. La joint venture Tim-Gedi nei multiplex è finita sul mercato come condizione dell’Antitrust Ue per il via libera al controllo di Vivendi sull’operatore tlc. Ora l’attesa si concentra su prezzo

15 Feb 2018

A. S.

A contendersi i multiplex di Persidera rimangono in campo Rai Way, in alleanza con F2i, ed Ei Towers, mentre sembra essersi fatta da parte Discovery. Le offerte vincolanti per l’acquisizione della joint venture tra Tim (che possiede il 70% della società) e Gedi (con il 30%) nel campo dei multiplex dovranno essere presentate agli advisor Barclays e Lazard entro la mezzanotte, dopo i “tempi supplementari” concessi rispetto alla scadenza originaria che era stata fissata per il 15 gennaio. L’attesa a questo punto è concentrata sul prezzo dell’asset, dal quale Tim si aspetta di incassare 350 milioni di euro.

La vendita di Persidera è una delle condizioni imposte a Tim dall’Antitrust Ue per concedere il proprio via libera al controllo di Vivendi sull’operatore di telecomunicazioni. Ei towers e Rai Way a loro volta non possono presentarsi da sole per acquisire il controllo di Persidera, per evitare di concentrare gli asset in gruppo troppo ristretto di mani, e per questo avranno bisogno di affiancarsi a partner finanziari. In questo quadro va letta l’alleanza tra Rai Way ed F2i, mentre nel caso di Ei Towers la società dovrebbe indicare a stretto giro, entro il fine settimana, il proprio partner finanziario.

Nel portafoglio di Persidera ci sono cinque mux digitali terrestri, i multiplex televisivi che ospitano più di 60 canali. I risultati finanziari del 2016 parlano di 80,8 milioni di ricavi, un ebitda di 46,2 milioni e un debito finanziario netto di 48,8 milioni. Secondo le analisi di Mediobanca il suo enterprise value è di 375 milioni, 75 milioni per ogni mux

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5