Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

AWARDS

Premio Montanelli: la comunicazione digitale sul podio dell’edizione 2019

Il riconoscimento alla “bella scrittura” celebra la sua ottava edizione e premia le nuove forme comunicative. Tra i giurati Paolo Mieli, Ferruccio De Bortoli e Merco Ballarini, Francesco Sabatini e Anrée Ruth Shammah

15 Giu 2018

Sarà dedicata alla comunicazione digitale l’ottava edizione del Premio Montanelli, che si terrà nel 2019. Il riconoscimento alla bella scrittura organizzato dalla Fondazione Montanelli-Bassi potrà contare su una giuria composta da Francesco Sabatini, presidente onorario dell’Accademia della Crusca, Paolo Mieli in rappresentanza della Fondazione Corriere della Sera, Marco Ballarini per la Biblioteca Ambrosiana, Andrée Ruth Shammah, direttrice del Teatro Parenti di Milano, e Ferruccio de Bortoli, delegato dal presidente della Fondazione Montanelli Bassi.

“Nell’era della comunicazione digitale, velocità estrema nel ricevere e fornire informazione, brevità, incisività e perfino smodatezza di linguaggio sembrano caratteri dominanti e inevitabili anche nel mondo del giornalismo – recita la traccia – Ai concorrenti al Premio Montanelli 2019 si chiede di illustrare, con articoli a stampa o produzioni di altro genere, le proprie esperienze e le proprie posizioni riguardo a tali fenomeni”.

Per concorrere al premio potranno essere presentati articoli tratti da quotidiani o periodici, oppure libri il cui contenuto sia pertinente al tema proposto. Saranno accettati anche testi pubblicati sulla rete Internet, purché inviati in forma cartacea e con l’indirizzo che ne consenta la reperibilità. Ciascun candidato dovrà inviare non meno di 3 e non più di 10 articoli, mentre non è stabilito alcun limite per i libri. I testi, in lingua italiana e scritti da autori che alla data 31 dicembre 2018 non abbiano superato i 35 anni, dovranno essere stati pubblicati tra il 1 gennaio 2017 e il 31 dicembre 2018 e pervenire in sei copie entro il 30 gennaio 2019 alla segreteria della Fondazione Montanelli Bassi.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

C
comunicazione
D
digitale
P
premio

Articolo 1 di 5