Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Telethon riparte anche sul Web. L’obiettivo? Superare i 33 mln

La manifestazione sbarca su con “Youtelethon” e sul satellite con Rai International

09 Dic 2009

E' partita stamattina alla radio la maratona Rai per Telethon,
fondazione onlus contro le malattie genetiche, che compie
vent'anni e sbarca su internet con 'Youtelethon' e
satellite su RaiInternational, con l'obiettivo di superare i 33
milioni di euro del conto finale, donati e raccolti l'anno
scorso.

Dalle 6.45 di venerdì 11 alle 20 di domenica 13 dicembre la
non-stop arriverà anche in televisione, rivoluzionando i
palinsesti per 'telethonizzarli', come ha detto il
direttore generale della Rai, Mauro Masi durante la conferenza
stampa di presentazione dell'evento, con il presidente Paolo
Garimberti, il presidente della Fondazione Telethon, Luca di
Montezemolo e, tra gli altri, Milly Carlucci che, con Fabrizio
Frizzi e Paolo Belli, presenterà la trasmissione dallo studio
centrale al Teatro Vittorie di Roma. Presenti in conferenza stampa
anche alcuni bambini colpiti da malattie genetiche che, salvati
dalla ricerca, parteciperanno alla maratona in varie trasmissioni
di viale Mazzini.

Questi i numeri, fino a oggi: 300 milioni di euro per finanziare
2200 progetti di ricerca su 444 malattie altrimenti abbandonate.
Ricercatori a quota 1364. Tre sono invece gli istituti di ricerca
per 6839 pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali. La
non-stop di oltre 60 ore coinvolgerà come sempre tutte le
strutture Rai per riuscire a trovare la cura delle malattie
genetiche, che colpiscono milioni di persone, nell'80 per cento
di casi bambini, in Italia e nel mondo.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link