Tivùsat, spettatori a quota 6 milioni: raggiunto il 30% delle famiglie - CorCom

AUDIOVIDEO

Tivùsat, spettatori a quota 6 milioni: raggiunto il 30% delle famiglie

Cresce la tv satellitare gratuita. Disponibili oltre 150 canali tv e radio, di cui 52 in qualità HD e 7 in 4K

27 Mar 2020

L. O.

La Tv gratuita via satellite italiana tocca quota 6 milioni di spettatori. Lo annuncia Tivùsat, la piattaforma che distribuisce i canali del digitale terrestre, che fa capo a Tivù – partecipata da Rai, Mediaset, Discovery Italia, Telecom Italia, Confindustria Radio Tv e Aeranti Corallo.

Tra pay tv e offerta gratuita la televisione satellitare aumenta gli sforzi e raggiunge oltre il 30% delle famiglie italiane. Su tivùsat sono oggi disponibili oltre 150 canali tv e radio, di cui 52 in qualità HD e 7 in 4K. 

Gli anni 2000, spiega una nota, “sono stati anni di rapidi cambiamenti nella televisione: dall’analogico al digitale, dalla tv a tubo catodico agli schermi piatti al plasma, ai led, al 3D, ai video proiettori domestici, fino all’HD e oggi al 4K, la qualità trasmissiva più avanzata, fruibile gratuitamente solo su tivùsat”.

La piattaforma punta a rendere accessibile ai domiciliati in Italia, Repubblica di San Marino e Città del Vaticano la programmazione gratuita delle emittenti nazionali attraverso la tecnologia satellitare, integrandola solo in minima parte con quella più ampia e già diffusa via satellite dalle principali emittenti internazionali. Segue le stesse località dei decoder a pagamento Sky Italia.

Satellite accessibile gratuitamente

L’accesso a tivùsat  non richiede abbonamenti. E’ sufficiente un dispositivo certificato tivùsat (decoder o televisore con Cam), una parabola satellitare orientata su Eutelsat e la smartcard inclusa nella confezione del decoder o della CAM certificati tivùsat.

WHITEPAPER
Come sfruttare al massimo il chatbot intelligente e integrarlo nel customer journey
Intelligenza Artificiale
Marketing

Ripercorrendo le tappe della propria storia, la società ricorda che “alla fine degli anni Novanta iniziavano le trasmissioni televisive satellitari. Il nuovo sistema trasmissivo nasceva a pagamento con l’offerta di D+ e Stream. Dieci anni dopo iniziavano le trasmissioni gratuite di tivùsat e la tv satellitare non aveva più barriere all’accesso: oggi gli italiani che guardano la televisione gratuita via satellite hanno raggiunto quasi i 6 milioni”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

T
Tivùsat

Approfondimenti

A
audiovideo
M
media
T
tv satellitare