Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Un solo click per tradurre testi e documenti sui brevetti stranieri

Con il supporto del ministero dello Sviluppo economico rafforzata la partnerhsip tra l’Ufficio italiano brevetti e l’omonimo europeo

07 Dic 2009

Un ‘click’ per tradurre automaticamente milioni di
pubblicazioni scientifiche e testi brevettuali. Sarà presto
possibile leggere, attraverso internet, anche in italiano e in
maniera ancora più dettagliata, le informazioni contenute in
importanti documenti tecnici scritti in lingue diverse dalla
nostra.
L'opportunità nasce da un programma di cooperazione già
attivato tra l’Ufficio italiano Brevetti e Marchi e l’Ufficio
europeo dei brevetti. In un incontro svoltosi al Ministero dello
Sviluppo Economico è stato fatto il bilancio di tale iniziativa
per rilanciarla e migliorarla qualitativamente.
“La tecnologia sta permettendo progressi tali nel campo delle
traduzioni automatiche di testi tecnici quali pubblicazioni
scientifiche e documenti brevettuali che sarà possibile tra pochi
anni ottenere traduzioni ancora più pertinenti”, ha dichiarato
Loredana Gulino, Direttore Generale per la lotta alla
contraffazione–Ufficio italiano brevetti e marchi del Ministero
di Via V. Veneto, ricordando che “l’italiano sarà la prima
lingua ad essere sperimentata con il nuovo sistema”.