Video live anche su Twitter. Ma l'accesso è "limitato" - CorCom

SOCIAL

Video live anche su Twitter. Ma l’accesso è “limitato”

La risposta a Facebook del sito guidato da Jack Dorsey. Via ai filmati in diretta, ma per ora potranno essere pubblicati solo da società di media e gruppi che abbiano sottoscritto accordi con l’azienda

02 Gen 2017

Patrizia Licata

Twitter non molla: la piattaforma di microblogging data da molti per spacciata continua ad annunciare innovazioni cui affida il rilancio. Le speranze sono riposte nel video in mobilità. Twitter offre ora anche filmati in diretta a 360 gradi per guardare da smartphone e tablet contenuti con cui è possibile interagire. Un modo per coinvolgere di più i suoi utenti e soprattutto per cercare di non perdere colpi sul fronte caldo dei video online rispetto a una concorrenza molto agguerrita che va da YouTube a Instagram.

Tutti gli utenti di Twitter e Periscope potranno visualizzare le dirette video nel nuovo formato, ma al momento soltanto partner selezionati potranno lanciarle. I live a 360 gradi saranno riconoscibili con un apposito “bollino” e gli utenti non dovranno far altro che muovere lo smartphone per esplorare le varie angolazioni del filmato.

Le dirette video in streaming stanno diventando sempre più pervasive. La funzione ha da poco debuttato su Instagram e su Facebook il primo Live a 360 gradi è stato trasmesso dal National Geographic pochi giorni fa, mentre il social si appresta a estendere la funzione ad altri editori in queste settimane. YouTube invece è un passo avanti a Twitter e Facebook: a inizio mese ha portato l’altissima risoluzione nelle dirette video con il supporto alla risoluzione 4k anche negli streaming live di filmati, sia normali che a 360 gradi.

WHITEPAPER
Come e perchè la connettività svolge un ruolo importante nel collegare CX e MX?
Intelligenza Artificiale
Marketing

Alessandro Sabatelli, ex designer di Apple che da luglio 2016 dirige le operazioni su realtà virtuale e realtà aumentata di Twitter, ha scritto in un post ufficiale con cui annuncia il nuovo prodotto: “Da oggi potete guardare video live, interattivi, a 360 gradi di vari broadcaster e scoprire che cosa fanno. Potete entrare nella vita dei personaggi famosi e guardare che cosa succede dietro le quinte dei grandi eventi. Quando vedrete un video segnalato come LIVE 360, potrete interagire per modificare quello che vedete muovendo il vostro smartphone o toccando lo schermo, sempre restando in diretta”.

Sabatelli ha aggiunto che chiunque da Twitter e Periscope può vedere i video live 360 ma solo partner selezionati possono per ora mettere in diretta i video 360 su Periscope. I video dunque non sono “editati” come farebbe un giornale, ma a crearli devono essere gruppi dei media, aziende o personaggi che hanno accordi con Twitter.

Argomenti trattati

Approfondimenti

T
twitter