LA RICERCA

Videogiochi e Smart Tv: gamer sempre più al centro del mercato pubblicitario

La ricerca di Samsung Ads: aumenta del 45% il tempo trascorso davanti agli schermi degli apparecchi di ultima generazione per gli appassionati delle console. E il mondo dell’advertising studia il modo per sfruttare al meglio il fenomeno

19 Lug 2022
esports

Il mondo degli appassionati di videogiochi che utilizzano le smart Tv per la propria attività sta diventando sempre più interessante per la pubblicità, dal momento che conta su numeri in crescita costante. A fotografare la situazione è il report “Behind the screens: gaming trands report”, realizzato da Samsung Ads, da cui emerge che nel primo trimestre del 2022 le Smart TV Samsung utilizzate per giocare ai videogame hanno registrato un incremento del 12% su base annua, passando da 4,8 milioni nel primo trimestre 2021 a 5,4 milioni nel primo trimestre 2022. In Italia il dato è del +10%, pari a oltre 786.000 Tv della casa Sud Coreana attive per il gaming. Analizzando l’area di UK, Francia, Germania, Spagna e Italia, emerge il fatto che sono aumentate le ore totali trascorse a giocare su Smart TV Samsung (+9%, con un passaggio da 530 milioni di ore nel primo trimestre del 2021 a 576 milioni di ore nel primo trimestre del 2022) , mentre il tempo delle sessioni di gioco è aumentato del 2%.

“Una crescita importante – commenta Samsung in una nota – che impatterà non solo nell’universo della connected Tv ma anche nelle strategie pubblicitarie e che, secondo Samsung, è strettamente correlata ad un significativo aumento delle vendite di Smart TV, al miglioramento dell’esperienza di gioco e alla continua adozione di console di ultima generazione”.

Le console preferite dai gamer

A essere di gran lunga preferite dagli utenti sono, seocnod i dati dello studio, le console di vecchia generazione: PS4, Xbox One e Switch rappresentano al momento il 79% del mercato tra gli utilizzatori di smart Tv Samsung, mentre PS5 e Xbox Series X & S recuperano terreno con un +150% nel 1° trimestre del 2022 rispetto allo stesso periodo del 2021. Con il passaggio a una console di nuova generazione aumenta anche il tempo trascorso a giocare: in Italia, nel primo trimestre del 2022, il tempo medio di gioco giornaliero per ogni Smart TV Samsung è stato di 1 ora e 36 minuti con le console di nuova generazione rispetto ai 38 minuti delle console di vecchia generazione.

WHITEPAPER
Porta il tuo Contact Center ad un livello successivo con speech analytics e sentiment analysis
Cloud
Intelligenza Artificiale

Il gaming e lo streaming

La particolarità che contraddistingue i gamer è quella di  non passare il tempo esclusivamente a giocare, ma di registrare anche un 51% di tempo in più rispetto ai non giocatori in ambienti di streaming e il 32% di tempo in meno in contesti lineari, raggiungendo la soglia delle 195 ore a trimestre in streaming e di 101 ore in lineare.

Gioco e streaming insieme rappresentano il 75% del tempo totale trascorso davanti allo schermo di una smart tv, con un trend ben presente anche in Italia, dove il 25% dei giocatori è un heavy streamer, e il 44% degli heavy streamer è un giocatore.

Nuove opportunità per la pubblicità

Una delle particolarità che vengono normalmente riconosciute ai gamer è di essere predisposti alle novità e quindi di essere potenziali early adopter di innovazioni tecnologiche. Così il tempo trascorso dai giocatori fruendo contenuti di Avod, Ad-supported video on demand, è per loro del 41% più alto rispetto ai non giocatori. La piattaforma più utilizzata in questo senso è YouTube, anche se guadagnano terreno anche Samsung Tv Plus, Rakuten e Pluto, che contano sulla predisposizione degli spettatori per la fruizione di contenuti premium in streaming senza costi aggiuntivi.

“Il valore crescente del gaming e il continuo engagement dell’audience post pandemia rivelano come il gioco sia diventata una vera e propria abitudine quotidiana degli utenti dei televisori Samsung. E la nostra posizione unica e privilegiata nel settore del gaming ci permette di comprenderne i fruitori sia dal punto di vista dell’hardware che da quello del comportamento – afferma Alex Hole, vicepresidente di Samsung Ads Europe – La superiorità del tempo trascorso dai gamer davanti alle nostre TV non può, però, essere attribuita solo al gaming. È più probabile che accedano ad una serie di opzioni Smart TV, dalla TV lineare alle piattaforme di streaming on-demand. Ed è così che per i gamer, le Smart TV diventano il fulcro della casa”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5