Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA TRIMESTRALE

Volano i conti di Rai Way: utili a +5,7%

Nel primo trimestre ricavi in salita a 55 milioni, in crescita dell’1,8%. La società conferma anche la guidance per il 2019 con un’ulteriore crescita organica dell’adjusted Ebitda

14 Mag 2019

Patrizia Licata

giornalista

Il cda di Rai Way ha approvato i risultati di esercizio del primo trimestre 2019: la società attiva nella gestione e nello sviluppo di reti di trasmissione e diffusione radiotelevisiva per la Rai e nell’erogazione di servizi a clienti business ha messo a segno un utile netto a 15,7 milioni di euro, un incremento del 5,7% rispetto ai primi tre mesi del 2018, e ricavi a 55 milioni, in crescita dell’1,8% rispetto ai 54 milioni dei primi tre mesi 2018. Per la prima volta il cda è stato presieduto da Mario Orfeo.

I ricavi riconducibili a Rai sono pari a 46,7 milioni, mentre i ricavi da clienti terzi si attestano a 8,3 milioni.

L’adjusted Ebitda è pari a 32,9 milioni, in crescita del 2,6% rispetto ai 32,0 milioni del primo trimestre 2018 pro-forma, principalmente per effetto dei maggiori ricavi. Il margine sui ricavi si attesta al 59,7% (59,3% nei primi tre mesi 2018 pro-forma). Considerando l’assenza di oneri non ricorrenti nel primo trimestre 2019 (0,3 milioni nel primo trimestre 2018), l’Ebitda2 è pari a 32,9 milioni, in crescita del 3,4%.

L’utile operativo (Ebit) si attesta a 22,5 milioni, in crescita del 4,1% rispetto ai 21,6 milioni del primo trimestre 2018 pro-forma, principalmente per effetto del maggiore Ebitda. L’utile netto a 15,7 milioni rappresenta un aumento del 5,7% rispetto al valore pro-forma dei primi tre mesi 2018 (14,8 milioni).

Al 31 marzo 2019 gli investimenti sono pari a 2,6 milioni, di cui 1,7 milioni legati ad attività di sviluppo (0,8 milioni nel primo trimestre 2018, di cui 0,2 in attività di sviluppo).

Il capitale investito netto ammonta a 207,4 milioni, con un indebitamento finanziario netto pari a 10,9 milioni inclusivo dell’effetto dell’applicazione del nuovo principio contabile IFRS-16 per 47,5 milioni. Al netto di tale impatto, la società avrebbe quindi registrato disponibilità liquide nette per 36,7 milioni rispetto al valore al 31 dicembre 2018 pari a disponibilità liquide nette per € 16,6 milioni, confermando la forte generazione di cassa.

Il cda di Rai Way ha anche confermato le guideline per l’esercizio 2019 comunicate al mercato lo scorso 14 marzo in cui prevede un’ulteriore crescita organica dell’adjusted Ebitda e investimenti di mantenimento in rapporto ai ricavi core sostanzialmente in linea con il valore del 2018.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

R
rai way

Articolo 1 di 5