Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

STRATEGIE

Amazon rilancia su Milano: nuovi uffici e caccia ai manager

Nel corso dell’anno la società sposterà il centro direzionale dalla zona Stazione Centrale in via Monte Grappa. Nuyts: “Crediamo nell’Italia, dal 2010 investiti più di 450 milioni”

13 Feb 2017

Federica Meta

Amazon scomette su Milano. Il colosso dell’e-commerce annuncia oggi che nel corso dell’anno aprirà i nuovi uffici direzionali nel cuore delle città, spostando la propria sede italiana in un nuovo edificio di oltre 17.500 mq in viale Monte Grappa 3. Le nuove strutture saranno il luogo di lavoro per tutti gli oltre 400 dipendenti corporate attualmente impiegati a Milano dalle società del Gruppo e forniranno spazio sufficiente per ospitare un totale di oltre 1.100 dipendenti.

“L’eCommerce continua a crescere a un ritmo sostenuto, con sempre più famiglie italiane che scelgono Amazon.it come il proprio negozio online preferito. Per garantire loro un servizio di prima qualità e continuare a lanciare nuove modalità di shopping ancora più comode e semplici stiamo effettuando investimenti importanti e continuando a creare nuovi posti di lavoro – spiega François Nuyts, Country Manager di Amazon in Italia e Spagna – Da quando abbiamo lanciato Amazon in Italia nel 2010, abbiamo investito più di 450 milioni sul territorio creando più di 2.000 posti di lavoro. Abbiamo inoltre annunciato un piano di investimenti di oltre 210 milioni di euro per costruire due nuovi Centri di Distribuzione a Passo Corese, in provincia di Rieti, e a Vercelli. Oggi celebriamo un nuovo passaggio chiave per Amazon in Italia. Siamo felici che questo eccezionale edificio diventi la nuova sede per il nostro talentuoso team attuale e per tutti coloro che si uniranno a noi in futuro”.

Il nuovo edificio sarà il frutto del restauro di uno dei centri direzionali più rappresentativi di Milano degli anni Settanta, simbolo per decenni della Marie Tecnimont. Tra le opere più importanti di restauro è da evidenziare la nuova facciata a vetri che migliora e amplifica la trasparenza e l’illuminazione degli interni.

Il complesso è costituito da due edifici simmetrici collegati a tutti i livelli da un blocco centrale che ospita i quattro ascensori principali. Tra le altre caratteristiche peculiari della struttura vi sono la piazza interna coperta da una grande volta e le ampie terrazze panoramiche situate ai piani superiori di entrambi gli edifici.

Amazon ha accelerato il ritmo di assunzioni in Italia. L’azienda attualmente impiega oltre 2.000 persone tra gli uffici corporate di Milano, il Centro di Distribuzione di Castel San Giovanni e il Customer Service di Cagliari. Per gli uffici corporate, Amazon è alla ricerca di professionisti altamente motivati in diversi settori di attività. Le persone interessate a un impiego in Amazon possono candidarsi su www.amazon.jobs

Dal 2010 al 2015 la società ha investito in Italia più di 450 milioni di euro, creando oltre 2.000 posti di lavoro in diversi luoghi, da Torino a Cagliari, e in diverse strutture come i Centri di Smistamento, i Centri di Distribuzione e il Customer Service.

Gli uffici corporate di Amazon si trovano attualmente nei pressi della Stazione Centrale, nello storico Palazzo delle Poste.

Nel 2011 Amazon ha aperto il suo primo Centro di Distribuzione in Italia, che fu poi sostituito da una struttura più grande nel 2013 sempre nella città di Castel San Giovanni (PC). Il centro oggi occupa una superficie di più di 100.000 mq, l’equivalente di 14 campi da calcio. Nel 2017 verranno costruiti altri due Centri di Distribuzione, uno a Passo Corese (RI), l’altro a Vercelli: creeranno fino a 1.800 posti di lavoro nei prossimi 3 anni.

Nel 2013, Amazon ha aperto anche il suo Customer Service a Cagliari per fornire assistenza in lingua italiana ai clienti di Amazon.it e per gestire le richieste degli stessi, incluso il supporto tecnico per Amazon Kindle, per i negozi digitali di eBook, mp3, applicazioni, e per Amazon Drive. Il servizio clienti ha creato 400 posti di lavoro in 4 anni.

Nella scorsa estate, Amazon ha anche annunciato il nuovo Centro di Sviluppo di Torino, focalizzato sulla messa a punto delle capacità di apprendimento automatico di Alexa, l’assistente vocale basata su cloud di Amazon, che supporta Amazon Echo, Echo Dot, Amazon Fire TV e Amazon Tap. Il nuovo Centro ospiterà 10 ingegneri che si occuperanno di sviluppare il riconoscimento vocale e la comprensione del linguaggio naturale.

Infine, proseguono i lavori di costruzione del nuovo centro di distribuzione a Passo Corese, in provincia di Rieti.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
amazon
M
milano
U
uffici

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link

Articolo 1 di 2