Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

STRATEGIE

Apple compra Platoon e apre la caccia ai talenti musicali

Fondata da Denzyl Feigelson (ex manager della Mela) e Saul Klein, la startup offre servizi digitali a musicisti emergenti e piccole etichette

07 Dic 2018

Apple apre la caccia ai talenti musicali. Cupertino ha acquisito Platoon, la startup fondata Denzyl Feigelson e Saul Klein. che offre servizi digitali per far emergere musicisti e piccole etichette. Feigelson dovrebbe continuare a guidare la piccola compagnia, che sarà utilizzata da Apple Music per individuare e mettere sotto contratto artisti che non sono ancora entrati nell’orbita delle grandi major.

Tra i nomi che Platoon ha contribuito a promuovere spiccano Billie Eilish, Stefflon Don e Jorja Smith che successivamente hanno firmato contratto con Interscope, Universal e Sony.

Feigelson, co-fondatore di Platoon,  ha lavorato in Apple per 15 anni, contribuendo alla nascita e allo sviluppo di iTunes, ed è stato uno dei manager più stimati da Steve Jobs. Prima di entrare in Apple, aveva fondato “Artists Without A Label” (Awal), uno dei primi servizi che distribuiva i cd di artisti senza un’etichetta, gestiva i loro diritti d’autore e utilizzava la playlist digitali come strumento per promuovere le opere. Sarebbe stata questa intuizione ad attirare gli occhi di Jobs, che volle Feigelson a Cupertino.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

A
apple
P
platoon

Articolo 1 di 5