Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

IL FESTIVAL

Cannes sbarra la strada a Netflix & Co: no ai film online-only

Dall’edizione 2018 della kermesse cinematografica spazio solo per le produzioni che passano per i circuiti “tradizionali”. La decisione dopo il rifiuto della compagnia americana di portare due pellicole in concorso nelle sale francesi

10 Mag 2017

An.F.

Il festival di Cannes chiude la porta a Netflix e agli altri produttori cinematografici del web. Dalla prossima edizione 2018 i film nella selezione ufficiale e in concorso al festival di Cannes dovranno necessariamente avere una destinazione iniziale per le sale cinematografiche in Francia.

Si chiude così con un deciso sbarramento agli OTT l’aspra polemica scoppiata in Francia per i due film Noah Baumbach and Bong Joon Ho, prodotti da Netflix. L’organizzazione della manifestazione cinematografica spiega di aver invitato “invano Netflix ad accettare che questi due film” potessero raggiungere i cinema francesi, non fermandosi quindi al solo universo online. Nessun accordo, dicono da Cannes, è stato raggiunto e da questo muro contro muro è nata la decisione di escludere i film web-only, che non potranno partecipare al festival a partire dal 2018.

Il festival di Cannes, spiegano gli organizzatori, “è lieto di accogliere un nuovo operatore che ha deciso di investire nel cinema, ma vuole così ribadire il suo sostegno alla tradizionale modalità di esposizione del cinema in Francia e nel mondo”. Nei giorni scorsi si era diffusa la voce di una possibile esclusione dei due film, oggi smentita ufficialmente dal festival. Ma quella di quest’anno rischia di essere per Netflix l’ultima apparizione nella splendida cittadina francese.

Argomenti trattati

Approfondimenti

C
cannes
F
festival
F
film
N
netflix
S
streaming