Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA PARTNERSHIP

Google punta su Lg per i display flessibili

Offerta da 830 milioni di euro per spingere sulla produzione degli schermi Oled da utilizzare su “Pixel”, che dovrebbe arrivare sul mercato in autunno. La stessa tecnologia, montata sull’S8 di Samsung, dovrebbe arrivare anche sul nuovo iPhone

10 Apr 2017

A.S.

I nuovi smartphone “Pixel” di Google, che arriveranno sul mercato in autunno, monteranno schermi Oled flessibili. E per produrli il colosso di Mountain View si sarebbe già rivolta alla società coreana LG Display, a cui avrebbe offerto mille miliardi di Won, circa 830 milioni di euro.

Ad anticiparlo è il quotidiano economico taiwanese The economic TImes, secondo cui l’investimento consentirebbe a Lg di aprire una nuova linea per la fabbricazione di display Oled flessibili, che andrebbero a equipaggiare la prossima generazione di smartphone Pixel.

Attualmente la casa sudcoreana produce pannelli Oled flessibili di dimensioni più piccole, che si trovano sugli Apple Watch e sugli smartwatch di Lg Electronics.

Gli schermi Oled flessibili sono usati da Samsung nei nuovi smartphone Galaxy S8 e S8 Plus, ma dovrebbero essere montati su diversi telefoni di fascia alta in arrivo sul mercato quest’anno, a cominciare da alcune versioni dei nuovi iPhone che Apple svelerà in autunno.

Articolo 1 di 5