Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Juniper Networks, Bikash Koley è il nuovo Cto

20 Lug 2017

Bikash Koley è il nuovo Chief technical officer di Juniper Networks, società specializzata nella tecnologia a supporto di reti automatizzate, scalabili e sicure. Koley, si legge in una nota dell’azienza, risponderà direttamente al Chief executive officer Rami Rahim e avrà la responsabilità di definire la strategia tecnologica di Juniper Networks e di dirigere e mettere in atto le innovazioni tecnologiche dell’azienda, prime fra tutte Contrail e AppFormix. La nomina sarà esecutiva a partire da agosto 2017.

“Bikash è un visionario che negli ultimi anni ha progettato e gestito le reti del futuro in Google – afferma Rami Rahim Sono entusiasta che sia proprio lui ad aiutarci a guidare la trasformazione del settore del networking sviluppando prodotti, servizi e soluzioni innovative destinate agli operatori di tutto il mondo”.

Koley è attualmente distinguished engineer e Head of network architecture, engineering and planning, in Google. È un grande esperto nel campo delle reti software defined (Sdn), nell’integrazione di reti ottiche e a pacchetto, nel computing di livello warehouse e nell’interconnessione di grandi data center. Ha progettato, costruito e gestito l’infrastruttura di rete Google, inclusi data center, backbone, reti ottiche ed edge di rete. Il suo team è stato, inoltre, a capo dell’evoluzione delle SDN Google, della strategia tecnologica di rete, nonché della ricerca e innovazione nel networking, rendendone possibile una diffusa programmabilità ed elevata affidabilità.

In precedenza, Koley è stato Cto di Qstreams Networks, società di cui è uno dei fondatori. Ha lavorato per diversi anni in Ciena Corporation, ricoprendo vari ruoli tecnici e sviluppando le tecnologie Dwdn ed Ethernet.

“Ho sempre ammirato il lavoro di Juniper Networks – afferma Koley – e sono certo che la sua tecnologia sarà sempre più funzionale allo sviluppo di una piattaforma programmabile che permetterà alle aziende di gestire senza problemi infrastrutture cloud ibride. Quello della ‘connettività armoniosa’ al cloud resta un problema ancora irrisolto, ma sono convinto che con Juniper Networks saremo protagonisti della nuova era del networking”.

Argomenti trattati

Approfondimenti

G
google
J
juniper networks

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link

Articolo 1 di 2