Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA STRATEGIA

La crisi di Htc, spin-off della realtà virtuale per scongiurare la cessione

Incarico a un advisor per l’esplorazione di opzioni strategiche per l’ex gigante della telefonia. Colloqui con Google. La forte riduzione della vendita di smartphone ha abbattuto il valore di mercato del 75% negli ultimi 5 anni

25 Ago 2017

A.S.

Grandi manovre in seno ad Htc. Il produttore di smartphone con sede a Taiwan starebbe prendendo in considerazione diversi scenari strategici, tra i quali quello più remoto contempla la vendita dell’intero gruppo, e quello più probabile riguarda invece lo spin-off delle attività legate alla realtà virtuale.

Ad anticiparlo è Bloomberg, secondo cui la società avrebbe dato mandato a un advisor di esplorare tutte le possibili strade: dall’ingresso nel gruppo di un grande investitore alla separazione del business di Vive Vr, fino a una cessione completa degli asset.

Secondo i primi rumor sarebbero già partiti alcuni contatti preliminari, che vedono tra i possibili soggetti interessati al deal anche Google.

In questo quadro gli analisti considerano come meno probabile la scelta di cedere tutte le attività dell’azienda, dal momento – questa l’opinione più diffusa – che difficilmente si potrebbe trovare sul mercato un singolo acquirente interessato all’operazione.

Intanto Le azioni di Htc hanno registrato un rialzo del 5% sull’onda di queste indiscrezioni, che hanno portato la compagnia a un calore di mercato di 1,9 miliardi di dollari.

Articolo 1 di 3