Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL CASO

Twitter, Dorsey compra azioni per 7 milioni di dollari

Il regalo del Ceo nel giorno di San Valentino annunciato con l’hashtag #LoveTwitter e il link a un documento della Sec. Intanto il social fa marcia indietro sullo stop alle notifiche per le liste

15 Feb 2017

Il cofondatore e Ceo di Twitter, Jack Dorsey, ha comprato 426mila azioni della compagnia, per un valore di 7 milioni di dollari. Lo ha reso noto lo stesso Dorsey in un tweet pubblicato a San Valentino con l’hashtag #LoveTwitter e il link a un documento della Sec, l’ente statunitense di vigilanza della Borsa.

L’attestato d’affetto e fiducia è arrivato in un momento non facile per Twitter, che ha chiuso il quarto trimestre con ricavi sotto le attese di Wall Street e utenti in aumento di appena l’1%. Quest’anno due manager del social – il responsabile per le risorse umane e quello per la diversità e l’inclusione – hanno lasciato l’azienda, da cui tra novembre e dicembre 2016 erano andati via anche il direttore operativo, il direttore tecnico e un vicepresidente.

In settimana Twitter ha anche registrato un passo falso nella lotta contro gli abusi. Il microblog ha dovuto fare retromarcia sulla misura introdotta che prevedeva di non notificare più agli utenti il fatto di essere stati aggiunti a delle liste. Le liste, infatti, possono essere usate da troll per recare disturbo agli utenti, anche in seguito a loro prese di posizione politiche. Proteste e sberleffi degli utenti hanno però spinto Twitter a revocare la misura nel giro di poche ore.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
azioni
J
Jack Dorsey
S
san valentino
T
twitter

Articolo 1 di 4