Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

SOCIAL NETWORK

Twitter lancia “Topics”: cinguettii a misura di utente

La nuova funzionalità consentirà di seguire più facilmente le conversazioni sulla base dei temi preferiti dagli utenti così come avviene per gli account

12 Nov 2019

F. Me.

Twitter lancia “Twitter Topics”, la nuova funzionalità che consentirà di seguire con un solo tocco le conversazioni migliori sulla base dei temi scelti dalle persone, nella stessa maniera di come avviene per seguire gli account.

I suggerimenti per ogni argomento appariranno nella timeline e nella ricerca a seconda delle ricerche più frequenti e di quello che già viene seguito su Twitter.

Quando si decide di seguire un argomento – che si tratti di un brand, di sport o di celebrità – appariranno i tweet più coerenti con la ricerca pubblicati da esperti, appassionati o semplicemente da persone che parlano abitualmente di quel determinato tema su Twitter.

Prima spettava alle persone cercare il modo migliore per non perdere gli aggiornamenti su uno specifico tema, ricercando e seguendo determinati account oppure guardando nella sezione Explore le ultime novità. Ora sarà invece possibile leggere i tweet più interessanti e rilevanti senza sforzo e in maniera più immediata: sarà la conversazione stessa ad apparire spontaneamente alle persone.

Nei prossimi mesi sarà possibile trovare questi suggerimenti nella timeline e nel motore di ricerca della piattaforma e, dopo varie ricerche, i suggerimenti dei temi da parte di Twitter saranno ancora più accurati e rilevanti.

“L’obiettivo di Twitter è di consentire alle persone di seguire i propri interessi nel modo più semplice e immediato possibile, rimanendo sempre aggiornati sulle ultime novità”, spiega una nota.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

T
twitter

Approfondimenti

S
social network

Articolo 1 di 5