Whatsapp diventa rosa, ma è una truffa: ecco come difendersi - CorCom

INSTANT MESSAGING

Whatsapp diventa rosa, ma è una truffa: ecco come difendersi

Un’app Android malevola sfrutta il nome dell’applicazione dell’ecosistema Facebook per intrufolarsi nei dispositivi degli utenti e sottrarre i dati sensibili

22 Apr 2021

WhatsApp diventa rosa, ma attenzione è una truffa. La “pink version” è stata individuata dal ricercatore di sicurezza Rajshekhar Rajaharia che su Twitter ha spiegato di cosa si tratta: è un’app Android malevola che sfrutta il nome dell’applicazione dell’ecosistema Facebook per intrufolarsi nei dispositivi degli utenti e sottrarre i dati sensibili.

WhatsApp rosa, come funziona la truffa

In un video il ricercatore ha mostrato come funziona. Gli utenti colpiti ricevono un link che invita a scaricare una fantomatica versione di WhatsApp che promette di cambiare il colore dell’interfaccia, dal verde al rosa. Ma una volta installata, l’app scompare dalla schermata principale del dispositivo e resta attiva in background rubando i dati personali delle vittime, prendendo il controllo della rubrica, o inviando messaggi ai contatti e chiedendo a sua volta di effettuare il download dell’applicazione.

WHITEPAPER
Come realizzare una strategia di SICUREZZA per la RESILIENZA integrata
Sicurezza
Cybersecurity

Il ricercatore Rajaharia fornisce anche alcuni suggerimenti utili per rimettere in sicurezza i dispositivi vittima di questo malware. Come la disinstallazione immediata di WhatsApp rosa, la chiusura di tutte le sessioni attive direttamente dalla sezione WhatsApp Web/Desktop accessibile dalle impostazioni dell’app ufficiale e la pulizia della memoria del browser.

Oltre, ovviamente, a diffidare dai messaggi sospetti che esortano a cliccare su link o invitano a installare applicazioni improbabili.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

W
whatsapp

Approfondimenti

M
malware
W
whatsapp rosa

Articolo 1 di 5