Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

SERVIZI

A Roma le Asl e le imprese comunicano online

Grazie all’intesa firmata tra le aziende sanitarie C e D e sei municipi le autorizzazioni in materia igenico-sanitaria saranno trasmesse via Web. L’assessore Bordoni: “Spingiamo sulla semplificazione”

19 Giu 2012

Roma spinge sulla digitalizzazione dei servizi. E’ stato siglato questa mattina il protocollo operativo di servizio per gli Sportelli unici del Dipartimento Attività economiche e produttive e dei Municipi VI, IX, XII, XIII, XV, XVI con le rispettive Asl di competenza, la Rm/C e Rm/D. Grazie all’intesa, i modelli per il rilascio dei provvedimenti autorizzatori in materia igienico-sanitaria previsti per l’apertura e l’esercizio di attività commerciali diventano parte integrante della procedura di Segnalazione certificata di inizio attività online.

“Con il Protocollo di oggi andiamo avanti nel nostro impegno finalizzato alla semplificazione e alla trasparenza dell’azione amministrativa – spiega l’assessore alle Attività produttive Davide Bordoni – favorendo la promozione dello sviluppo economico locale e avvicinando le procedure alle reali esigenze dei piccoli imprenditori del nostro territorio. Il lavoro che lo Sportello unico attività produttive centrale ha portato avanti insieme ai municipi e alle Asl Rm/C e Rm/D e’ stato orientato a rendere ancora piu’ efficiente il servizio offerto dagli uffici capitolini verso l’utente, nell’ottica della creazione di un rapporto sempre piu’ costruttivo tra imprese e pubblica amministrazione”.
Il protocollo siglato con sei municipi e due Aziende sanitarie locali è destinato ad allargarsi a tutti i Municipi e le Asl della capitale. “Gli uffici dello Sportello unico attività produttive – anunncia l’assessore – hanno già aperto un tavolo tecnico di dialogo che arriverà presto a conclusione”..