Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Addio alla carta: la Sicilia adotta la posta elettronica

23 Mar 2009

A partire dalla prossima estate tutte le comunicazioni fra gli
uffici della Regione Siciliana avverranno solo in via telematica.
È quanto prevede una direttiva sulla posta elettronica certificata
emanata dall’assessore regionale alla Presidenza, Giovanni
Ilarda, di concerto con l’assessore al Bilancio, Michele
Cimino.

Entro il 30 aprile prossimo dovranno essere inoltrare tutte le
richieste di caselle di posta elettronica certificata ed entro
metà maggio saranno assegnate le prime 1.100. L’iniziativa mira
ad innovare l’assetto complessivo dell’organizzazione della
Regione, a ridurre la spesa corrente e a razionalizzare la gestione
delle risorse.

“I tempi dell’azione amministrativa – commenta Ilarda –
incidono direttamente sul sistema economico, sia in termini di
minore crescita del Pil e dell’occupazione, sia per i maggiori
costi a carico degli operatori economici. La drastica riduzione dei
tempi di comunicazione permetterà di velocizzare la trattazione
dei procedimenti, dando risposta ad una domanda proveniente con
forza dai cittadini e dai diversi settori produttivi“.