Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA MAPPA

PA locali, basta scuse sul digitale: scatta l’indagine della Corte dei Conti

Si punta a monitorare lo stato di attuazione dei programmi di 8mila enti tra Comuni, Province e Regioni. L’iniziativa nell’ambito del protocollo di intesa firmato con il Commissario al Digitale

01 Lug 2019

Federica Meta

Giornalista

L’Agenda digitale delle PA locali sotto la lente della Corte dei Conti. Sul sito della magistatura contabile è disponbile, da oggi 1° luglio, un questionario per l’acquisizione delle informazioni sullo stato di attuazione dei programmi da parte delle amministrazioni territoriali (Comuni, Province, Città metropolitane, Regioni e Province autonome); il documento è stato elaborato dalla Sezione delle autonomie con il contributo tecnico del Team per la Trasformazione digitale, nell’ambito del Protocollo d’intesa stipulato dalla Corte con il Commissario per l’attuazione dell’Agenda digitale.

L’indagine conoscitiva riguarderà oltre 8mila enti che saranno tenuti alla compilazione del questionario entro il 30 settembre 2019.

“La realizzazione dell’Agenda digitale italiana – fanno sapere dalla Corte dei Conti – è un obiettivo strategico per l’intero Paese, considerato che il fine ultimo è quello di migliorare la qualità e la quantità dei servizi resi al cittadino, con maggiore efficienza a fronte di risparmi di spesa. E’ pertanto rilevante che tutte le amministrazioni procedano alla compilazione del questionario entro il termine assegnato”.

I risultati del monitoraggio saranno messi a disposizione del Parlamento per dare conto dello stato di informatizzazione degli enti territoriali, “richiamando – spiega ancora la Corte – l’attenzione di tutte le amministrazioni coinvolte sulla necessità di portare a compimento le attività operative indicate nel piano triennale per l’informatica nella Pubblica Amministrazione 2017-2019”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

A
agenda digitale
C
corte dei conti

Articolo 1 di 5