Agid si riorganizza: due nuove direzioni per dare sprint al Piano Triennale - CorCom

PA DIGITALE

Agid si riorganizza: due nuove direzioni per dare sprint al Piano Triennale

In Gazzetta il regolamento che individua le strutture “PA e vigilanza” e “tecnologie e sicurezza”

20 Set 2017

F.Me

L’Agenzia per l’Italia digitale si riorganizza. E’ stato pubblicato in Gazzetta ufficiale il decreto del presidente del Consiglio che approva le modifiche al Regolamento di organizzazione dell’ente. In particolare, il provvedimento individua le direzioni, che costituiscono uffici dirigenziali di livello generale.

Si tratta della direzione pubblica amministrazione e vigilanza (responsabile dell’erogazione e gestione dei servizi offerti alle pubbliche amministrazioni, della gestione dei contratti per l’erogazione dei servizi, della redazione del Piano triennale per l’informatica nella pubblica amministrazione, della ricerca di soluzioni innovative attraverso studi, ricerche e modalità innovative di procurement, della formulazione di pareri alle amministrazioni, della vigilanza e del Cert-Pa) e direzione tecnologie e sicurezza (responsabile degli standard e delle architetture di progetto, dei processi di accreditamento e della realizzazione e gestione dei progetti di trasformazione digitale, inclusa, secondo quanto previsto dal Piano triennale, la componente progettuale della sicurezza informatica).

La riorganizzazione va nella direzione di una maggiore efficienza in vista dell’attuzione del Piano Triennale per la PA digitale.

WHITEPAPER
Le PA e il contenzioso tributario: una guida trasparente
Legal
PA

Ad Agid spetta il coordinamento, l’attuazione e il monitoraggio delle amministrazioni nella fase di adeguamento alle indicazioni contenute nel Piano.