Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

PA DIGITALE

Appalti smart, il roadshow Agid-Confindustria Digitale fa tappa al Sud

Dopo Roma e Milano, appuntamento il 9 luglio a Napoli. Riflettori sulle opportunità e gli strumenti per sfruttare al meglio l’innovazione nella PA

05 Lug 2019

D. A.

Nuovo momento di confronto con i protagonisti dell’innovazione pubblica e privata per approfondire vantaggi e risorse dedicate alle procedure di gara innovative. Dopo gli eventi di Roma e Milano, il roadshow Agid-Confindustria-Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome-Itaca fa tappa a Napoli, martedì 9 luglio, presso la sede di Unione degli industriali di Napoli (sala d’Amato).

Durante la giornata di lavori, sarà presentato davanti a una platea di rappresentanti di imprese, amministrazioni, innovation procurement brokers, enti di ricerca pubblica e università il nuovo accordo di collaborazione firmato dal Mise e da Agid per l’attuazione dei bandi di domanda pubblica intelligente. Il Mise in particolare lancerà il primo bando che darà il via al programma.

All’evento parteciperanno, tra gli altri, il direttore generale di Agid Teresa Alvaro, il Sottosegretario al Ministero dello Sviluppo Economico Andrea Cioffi, il Viceministro dell’Istruzione, Università e Ricerca Lorenzo Fioramonti, il Vicepresidente della Regione Campania Fulvio Bonavitacola.

La giornata si articolerà in due sessioni: nella prima, intitolata “Gestire la domanda pubblica come leva d’innovazione”, si affronterà il tema delle politiche a sostegno della domanda pubblica d’innovazione e si discuterà di come valorizzare gli appalti innovativi all’interno della programmazione degli acquisti e dei fabbisogni. Durante la seconda, a cura di Agid e intitolata “Facciamo appalti d’innovazione: un laboratorio per Pa, imprese e ricerca”, si approfondirà il tema dell’open innovation, connesso agli appalti di innovazione. Verranno inoltre presentati i fabbisogni d’innovazione di alcuni tra i più importanti soggetti pubblici.

L’evento si colloca nell’ambito del percorso avviato da Agid, Confindustria, Conferenza delle Regioni e Itaca, per promuovere la conoscenza e l’utilizzo degli appalti innovativi, in linea con quanto previsto dal relativo protocollo d’intesa firmato lo scorso anno.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3