Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

DL LIBERALIZZAZIONI

Carta d’identità elettronica, via libera in Senato

Approvato dalla Commissione Industria l’articolo 40 del Dl in discussione in Parlamento. Prevista la definizione di un piano ad hoc per l’adozione dello strumento e l’obbligo delle impronte digitali sul documento

24 Feb 2012

P.A.

Via libera della commissione Industria del Senato ad un altro gruppo di articoli del Dl liberalizzazioni, fra cui l’articolo 40 sulla carta d’identità elettronica, uno strumento per la cui speriemntazione sono stati spesi complessivamente 60 milioni di euro nel nostro paese.

L’articolo comprende disposizioni in materia di carta di identità e in materia di anagrafe della popolazione residente all’estero e l’attribuzione del codice fiscale ai cittadini iscritti) prevede alcune novità significative per i servizi demografici, in particolare: Definizione di un piano per il rilascio delle Carte d’identità Elettroniche (c.1). Le impronte digitali dovranno essere apposte solo sulle Carte d’identità Elettroniche (c.2 lett. a).

I commenti sono chiusi.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link