PA DIGITALE

Conservazione informatica, ecco le nuove linee guida Agid

Le regole forniscono una cornice unica di regolamentazione per le norme tecniche e le circolari in materia di documenti digitali, in coerenza con le discipline dei Beni culturali

11 Set 2020

F. Me.

Novità sul fronte della conservazione dei documenti informatici. Agid ha pubblicato il documento che fornisce alle pubbliche amministrazioni indicazioni sulla gestione documentale, elemento centrale per la digitalizzazione delle pratiche amministrative

La gestione documentale dei procedimenti amministrativi garantisce la corretta amministrazione dei documenti, dalla produzione alla conservazione. In quest’ottica sono state adottate e pubblicate le “Linee Guida sulla formazione, gestione e conservazione dei documenti informatici”.

Le Linee Guida, che si compongono di sei allegati tecnici, sono state emanate dopo avere seguito la procedura conforme alle indicazioni dell’art. 71 “Regole tecniche” del Codice dell’Amministrazione digitale (Cad) e hanno il duplice scopo di aggiornare le regole tecniche attualmente in vigore sulla formazione, protocollazione, gestione Dpcm del 2013 e 2014; fornire una cornice unica di regolamentazione per le regole tecniche e le circolari in materia, in coerenza con le discipline dei Beni culturali.

I documenti pubblicati sono stati realizzati da un gruppo di lavoro costituito da AgID e da esperti del settore.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

A
Agid

Approfondimenti

C
conservazione digitale

Articolo 1 di 5