Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

E-PROCUREMENT

Covid-19, gare Consip a tempi record: in arrivo 18mila dispositivi medici

Doppio bando per la fornitura di attrezzature innovative negli ospedali. Già chiuso il primo che include 14mila monitor multiparametrici: via alle consegne entro tre giorni. Nel secondo 1.100 apparecchiature biomedicali

10 Mar 2020

L. O.

Consip aggiudica la prima procedura d’urgenza connessa all’emergenza sanitaria Covid-19 realizzata in coordinamento con il Dipartimento della Protezione Civile per la fornitura di dispositivi medici per terapia intensiva e sub-intensiva, dispositivi e servizi connessi, e dispositivi opzionali.

La gara, pubblicata e aggiudicata in soli 5 giorni permetterà di dotare 5.000 posti letto aggiuntivi di terapia intensiva.

Le consegne saranno effettuate in 4 scaglioni temporali: entro 3 giorni, tra 4 e 7 giorni, tra 8 e 15 giorni, tra 16 e 45 giorni – dal momento dell’ordine. In ballo circa 4mila ventilatori polmonari per terapia intensiva, 14mila monitor multiparametrici e 450mila accessori per ventilatori polmonari.

“Appartenenza allo Stato, impegno e responsabilità hanno reso possibile questo primo grande risultato – dice l’Ad di Consip, Cristiano Cannarsa -. Una complessa procedura progettata, pubblicata e aggiudicata in soli 4 giorni, per rendere immediatamente disponibili dispositivi per potenziare la terapia intensiva delle strutture sanitarie”.

Chi ha partecipato alla gara

Alla procedura – suddivisa in 7 lotti – hanno partecipato 35 imprese per complessive 67 offerte, arrivando ad offrire sconti rilevanti (es. Lotto 1 “Ventilatori polmonari ad alta complessità per terapia intensiva” con sconto medio di -23%; Lotto 2 “Ventilatori polmonari per terapia sub-intensiva” con sconto medio di -16%).

Tra le prime 5 imprese che si sono aggiudicate la gara per il lotto principale dei ventilatori ad alta complessità Athea Italia, Vyaire, Draeger Italia, Medtronic Italia, GE Medical Systems Italia.

I contenuti dell’accordo quadro

Per ogni lotto sarà stipulato un accordo quadro con tutti i fornitori aggiudicatari. Gli ordini di fornitura verranno gestiti direttamente da Consip – sulla base dei fabbisogni definiti dalla Protezione Civile – a partire dal fornitore primo classificato, fino all’esaurimento della disponibilità dei prodotti di quest’ultimo, proseguendo poi con un meccanismo “a cascata” verso i fornitori successivi in graduatoria.

La durata dell’accordo quadro è di 6 mesi e potrà essere prorogata fino a un massimo di ulteriori 6 mesi, e comunque non oltre la durata del periodo emergenziale.

Seconda gara Consip: domande entro domani

Consip ha pubblicato una seconda procedura negoziata d’urgenza per le attività di procurement connesse all’emergenza: le offerte da parte delle aziende dovranno essere presentate entro domani, mercoledì 11, alle ore 16.

Oggetto della fornitura dispositivi di protezione individuale (dalle mascherine ai guanti) e di apparecchiature biomedicali (aspiratori, ecografi, elettrocardiografi). Si tratta di 18 lotti, per 258 milioni di euro.

Anche qui per ogni lotto sarà stipulato un accordo quadro con tutti i fornitori aggiudicatari. Gli ordini di fornitura verranno gestiti direttamente da Consip – sulla base dei fabbisogni definiti dalla Protezione Civile – a partire dal fornitore primo classificato, fino all’esaurimento della disponibilità dei prodotti di quest’ultimo, proseguendo poi con un meccanismo “a cascata” verso i fornitori successivi in graduatoria.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5