Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL PROGETTO

E-health, Fitbit e Google uniscono le forze sui wearable

Via alla partnership per promuovere l’innovazione nel settore della salute digitale e dei dispositivi indossabili. Il cloud di Mountain View fungerà da acceleratore di efficienza operativa, agilità e velocità di commercializzazione

11 Mag 2018

Domenico Aliperto

Fitbit, specialista dei dispositivi indossabili, e Google hanno annunciato una collaborazione per lo sviluppo di soluzioni in chiave e-health per aziende e consumatori. In particolare, Fitbit intende utilizzare la Cloud Healthcare API di Google, la nuova interfaccia di programmazione di Mountain View progettata per il settore della salute, per supportare l’azienda a integrarsi ulteriormente all’interno del sistema sanitario, collegando ad esempio i dati degli utenti alle cartelle cliniche elettroniche. La combinazione dei dati Fitbit con quelli contenuti nelle cartelle cliniche può infatti fornire a pazienti e medici una visione più ampia e completa del profilo del paziente, portando quindi all’adozione di cure più personalizzate e appropriate. Le aziende potranno inoltre godere di strumenti utili a una migliore gestione delle condizioni derivanti da patologie croniche come il diabete e l’ipertensione utilizzando servizi come Twine Health, società recentemente acquisita da Fitbit. Grazie alla nuova Cloud Healthcare API di Google, Twine Health può infatti semplificare e agevolare la comunicazione tra medici e pazienti sulla terapia, migliorando così il percorso terapeutico e generando benefici per i datori di lavoro, i piani sanitari e gli ospedali.

“Negli ultimi dieci anni, abbiamo raggiunto importanti traguardi nel settore dei dispositivi indossabili, come azienda leader nel campo, aiutando milioni di persone in tutto il mondo ad adottare cambiamenti duraturi nel proprio stile di vita che migliorino la loro salute e benessere attraverso esperienze divertenti e coinvolgenti”, spiega James Park, co-fondatore e ceo di Fitbit. “Lavorare con Google ci offre l’opportunità di trasformare il modo in cui scaliamo il nostro business, consentendoci di raggiungere più persone in tutto il mondo più velocemente, migliorando al tempo stesso l’esperienza che offriamo ai nostri utenti e al sistema sanitario.

Fitbit passerà alla piattaforma Cloud di Google per innovare e promuovere i suoi prodotti e servizi. Google Cloud fornirà a Fitbit l’ultima generazione dei suoi servizi sulla Nuvola nonché supporto tecnico, consentendo all’azienda di gestire il suo business in maniera più rapida. Google Cloud si impegna inoltre a soddisfare i requisiti di sicurezza e privacy nel settore della salute tramite la maggior parte dei suoi prodotti, incluso Cloud IoT Core, in conformità alla HIPAA (Health Insurance Portability and Accountability Act), una legge degli Stati Uniti che regolamenta la raccolta e la gestione delle informazioni sanitarie protette. La mossa consentirà a Fitbit di sfruttare l’infrastruttura di Google Cloud e le funzionalità di sicurezza avanzate per accelerare il business di Fitbit Health Solutions e approfondire l’analisi della salute della popolazione, confermando al contempo l’impegno di Fitbit nella protezione dei dati dei propri consumatori. Le funzionalità di Intelligenza Artificiale e di apprendimento automatico di Google nonché i nuovi algoritmi di analisi predittiva miglioreranno ulteriormente gli sforzi di Fitbit nel fornire dati e informazioni più significativi ai consumatori aiutandoli così a ottenere risultati positivi in termini di salute.

 

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

F
Fitbit
G
google
W
wearable

Articolo 1 di 5