Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L'INIZIATIVA

eHealth4all 2020, via al premio per il miglior Made in Italy sanitario

Il concorso nazionale è dedicato alle soluzioni digitali più innovative in ambito di prevenzione. Candidature dal fino al 15 marzo. Assintel partner

17 Gen 2020

Premiare la migliore soluzione digitale italiana per la prevenzione sanitaria: questo il tema della quarta edizione di eHealth4all, il concorso nazionale che va alla ricerca di un “Made in Italy” informatico – software, app e prototipi fabbricati nel nostro Paese a servizio della salute. In concorso protagonisti delle istituzioni (Regioni, università, Asl, ospedali pubblici), sanità privata, aziende Ict grandi e piccole, start up innovative.

 Dal 15 gennaio al 15 marzo sarà possibile candidarsi, il tema 2020 è il “valore aggiunto per il paziente”, ovvero il contributo degli strumenti digitali ad aumentare il suo benessere.

“Anche quest’anno diamo il nostro contributo ad un’iniziativa che unisce l’aspetto tecnologico e di business alla dimensione etica. Il digitale può davvero migliorare le nostre vite – commenta Paola Generali, Presidente Assintel – e quando il suo output ha ricadute concrete sulla qualità della vita di tutti noi, il lavoro stesso diventa più ricco di senso e di umanità”.

 La manifestazione, organizzata da Club Ti di Milano insieme a Club TI Triveneto, Cdti Roma, Aica, Assintel, Distretto produttivo dell’Informatica di Puglia, è anche una cassa di risonanza per le tante best practice italiane esistenti, che possono diventare uno stimolo per il miglioramento continuo della sinergia fra l’industry digitale e il mondo sanitario.

 

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

P
Paola Generali

Aziende

A
assintel

Approfondimenti

E
e-health

Articolo 1 di 5