Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L'INIZIATIVA

Open Fiber si dà all’e-health: col Policlinico di Milano progetto ad alta connettività

La società in campo con le proprie infrastrutture a sostegno di un’iniziativa sperimentale che prevede il monitoraggio a distanza di un gruppo di pazienti grazie a collegamenti video ad alta qualità e all’uso di wearable. Fibra indispensabile per evitare interruzioni del segnale e malfunzionamenti

14 Feb 2019

Mila Fiordalisi

Direttore

Si allarga l’orizzonte di Open Fiber. La società guidata da Elisabetta Ripa oltre a portare avanti i cantieri per cablare le aree bianche del Paese ed estendere la propria presenza nelle città, ha stretto una collaborazione con il Policlinico di Milano per portare avanti un innovativo progetto di e-health.

Garantire un miglioramento delle condizioni di vita dei pazienti, tanto più considerando l’invecchiamento della popolazione, e allo stesso tempo aumentare l’efficienza della spesa sanitaria pubblica assicurandone la sostenibilità nel tempo, attraverso la riduzione dell’ospedalizzazione non strettamente necessaria, gli obiettivi alla base del progetto. Open Fiber supporterà il Policlinico mettendo a disposizione la propria rete in fibra ottica e quindi garantendo una connessione ad altissima capacità e di elevata qualità, pre-requisiti essenziali soprattutto in un settore strategico come quello della sanità dove interruzioni di servizio e inconvenienti tecnici rappresentano un’enorme criticità.

La rete in fibra ottica di Open Fiber diventa dunque l’elemento abilitante per l’ospedalizzazione a domicilio e per l’erogazione di servizi continuativi. La sperimentazione coinvolgerà un gruppo di pazienti che saranno monitorati presso il loro domicilio e potranno interagire con i medici. Il progetto in particolare prevede di coinvolgere diverse discipline di punta del Policlinico, dalle malattie rare alla cura dei pazienti cronici e fragili.

Le nuove soluzioni tecnologiche innovative di telemedicina permettono poi il monitoraggio, l’assistenza e l’intervento da remoto indispensabile per la comunicazione tra paziente e clinico in tempo reale. E grazie alla rete in fibra sarà possibile utilizzare video in alta qualità. E attraverso l’applicazione di soluzioni wearables sarà possibile effettuare un’analisi integrata dei dati da parte dei medici che potranno rispondere simultaneamente.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

E
elisabetta ripa

Aziende

O
open fiber

Approfondimenti

S
sanità digitale
W
wearable

Articolo 1 di 3