Sanità digitale, ecco i semifinalisti italiani di InnoStars Awards - CorCom

IL CONTEST

Sanità digitale, ecco i semifinalisti italiani di InnoStars Awards

JemTech, Deed e Nsvhetec le tre startup che parteciperanno alla fase finale del programma di accelerazione di Eit Health. Realizzati occhiali all’avanguardia per gli ipovedenti, strumenti diagnostici in vitro e smart assistant per la gestione delle emozioni

07 Giu 2021

La pandemia ha generato una quantità record di nuove idee presentate agli InnoStars Awards, il programma di accelerazione in sanità di Eit Health. In questa edizione il numero di team impegnati a trovare una soluzione ad alcune delle sfide sanitarie più urgenti, e a migliorare il benessere e il comfort dei pazienti, è aumentato del 47% rispetto all’anno precedente.

Tra i 15 team selezionati, tre provengono dall’Italia, due da Spagna, Romania, Portogallo e Ungheria e uno da Grecia, Polonia, Estonia e Lituania. I semifinalisti riceveranno 25.000 euro di smart money da investire in formazione aziendale, oltre ad attività di mentoring da parte di esperti di livello mondiale. I dieci team che otterranno i risultati migliori potranno accedere alle finali, fare un pitch davanti alla giuria internazionale e vincere fino a 25.000 euro per lanciare il loro prodotto o servizio sul mercato.

“Ogni edizione di InnoStars Awards incoraggia soluzioni medtech, biotech o di digital health all’avanguardia che cercano di rispondere ad alcune delle sfide sanitarie più urgenti e di migliorare la qualità della vita dei pazienti. Quest’anno abbiamo assistito a un forte incremento delle partecipazioni. La pandemia ha stimolato la nascita di nuove idee e ha spinto gli innovatori a proseguire con lo sviluppo delle stesse. Molto spesso la chiave del successo è fornire a team ambiziosi le competenze di business, l’accesso al network e sostenerli nella creazione di un riconoscimento a livello internazionale. Questo è proprio quello che facciamo – ha sottolineato Tamas Bekasi, RIS Business Creation Manager di Eit Health InnoStars – Negli ultimi cinque anni InnoStars Awards ha permesso a decine di team di sviluppare il proprio prototipo e portarlo sul mercato e i migliori hanno ottenuto finanziamenti esterni, l’interesse dei Venture Capitalists e sono riusciti a portare queste innovazioni su scala”.

I semifinalisti Italiani degli InnoStars Awards 2021:

  • JEMTech (Italia) ha ideato un videocardiografo per una valutazione 3D non invasiva del cuore. Questo dispositivo clinico è basato su una singola telecamera 3D e un software di IA che permettono di valutare quantitativamente la funzione meccanica del cuore in tempo reale.
  • Deed (Italia) ha progettato una soluzione chiamata get™Aura, un dispositivo indossabile da polso che presenta caratteristiche pionieristiche per limitare alcune patologie diffuse. Il prodotto potrebbe consentire un più alto livello di prevenzione, monitoraggio dello stato di salute, utilizzando un metodo biometrico di forte identificazione basato sull’ECG.
  • Navhetec (Italia) ha progettato una soluzione innovativa grazie allo sviluppo di un nuovo modo per isolare e concentrare i composti biofunzionali delle piante con proprietà benefiche. I loro prodotti consistono in vescicole vegetali purificate, piccole strutture lipoproteiche presenti nel succo delle piante che raccolgono e concentrano “naturalmente” diversi elementi bio-funzionali. Il concentrato di vescicole ha proprietà antiossidanti e antinfiammatorie e, grazie a questa tecnologia, può diventare disponibile in diverse forme per applicazioni come nutraceutico, per alimenti e bevande funzionali e per i cosmetici. Le vescicole vegetali possono essere aggiunte a prodotti già presenti sul mercato e consumate regolarmente, garantendo così una dieta sana senza cambiare le abitudini dei consumatori.

I vincitori, oltre ai premi in denaro, avranno accesso al supporto e al network di potenziali investitori di Eit Health e di Living Labs e Test Beds di Eit Health. Oltre ai team elencati, Eit Health supporterà altre 20 start-up finaliste con delle attività di mentoring per un valore di 4.000 euro.

WHITEPAPER
Telemedicina: come attivare una valida rete ospedale-medici-territorio
Sanità
@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

E
eit health

Articolo 1 di 5