Sanità, l’Europa accelera sullo spazio unico dei dati - CorCom

LA ROADMAP

Sanità, l’Europa accelera sullo spazio unico dei dati

Via alla consultazione pubblica: il digitale strumento per spingere l’assistenza sanitaria di qualità e ridurre le disuguaglianze. La Commissaria Kyriakides: “La privacy sarà garantita”

03 Mag 2021

Mi Fio

Dare vita ad uno spazio europeo dei dati sanitari sfruttando le potenzialità digitale per offrire un’assistenza sanitaria di qualità e ridurre le disuguaglianze facendo leva sull’accesso ai dati sanitari per scopi profilattici, diagnostici e terapeutici, per attività di ricerca e innovazione, oltre che per l’elaborazione di politiche e normative: questo l’obiettivo della Commissione europea che ha lanciato una consultazione pubblica – aperta fino al 26 luglio – per accelerare sul progetto.

″Lo spazio europeo dei dati sanitari sarà una componente fondamentale di un’Unione europea della salute forte e aprirà la strada a una collaborazione a livello di tutta l’UE per migliorare l’assistenza sanitaria, la ricerca e l’elaborazione delle politiche sanitarie – sottolinea Stella Kyriakides, Commissaria per la Salute e la sicurezza alimentare -. Invito tutti i cittadini e i soggetti interessati a partecipare alla consultazione e a contribuire a valorizzare il potere dei dati in ambito sanitario. Ciò presuppone che debba essere garantita ai cittadini una base solida di diritti imprescindibili, tra cui il diritto alla privacy e alla protezione dei dati”.

Le soluzioni innovative e le tecnologie digitali tra cui l’intelligenza artificiale possono trasformare i sistemi sanitari, li rendono più sostenibili e migliorano la salute delle persone. Per lo sviluppo di tali tecnologie è necessario che i ricercatori e gli innovatori abbiano un accesso protetto a una quantità considerevole di dati sanitari. La consultazione pubblica si concentra sui seguenti aspetti:accesso ai dati sanitari e il loro uso ai fini della fornitura di assistenza sanitaria, della ricerca e dello sviluppo, dell’elaborazione delle politiche e della regolamentazione; promozione di un vero mercato unico di servizi e prodotti sanitari digitali, compresi quelli innovativi.

Nella comunicazione su una strategia europea per i dati, la Commissione ha annunciato il suo obiettivo di conseguire risultati concreti nel settore dei dati sanitari e di comprendere il potenziale generato dagli sviluppi delle tecnologie digitali. La raccolta, l’accesso, l’archiviazione, l’uso e il riutilizzo dei dati in ambito sanitario presentano limitazioni specifiche di cui va tenuto conto. Per tale motivo occorre un quadro normativo che tuteli efficacemente gli interessi e i diritti delle persone, specialmente per quanto riguarda il trattamento dei dati sanitari personali sensibili. In tale contesto, la Commissione ha adottato la proposta di regolamento sulla governance dei dati (2020) che stabilisce condizioni per l’accesso ai dati e disposizioni volte a promuovere la fiducia nella condivisione volontaria dei dati.

Consultazione pubblica

Tabella di marcia dello spazio europeo dei dati sanitari

Sito web della Commissione dedicato allo spazio europeo dei dati sanitari

eHealth: assistenza sanitaria online

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5