SANITÀ DIGITALE

Telemedicina, Italtel punta sulla startup Med58 per il “dossier clinico”

Obiettivo: sviluppare e offrire, alle strutture sanitarie pubbliche e private e alle aziende della filiera, una piattaforma per la gestione, la pianificazione e il monitoraggio mettendo a disposizione analisi statistiche evolute grazie a deep learning e intelligenza artificiale. Tomasino: “La vera sfida è impiegare l’innovazione tecnologica partendo da esperienze ed esigenze concrete”

Pubblicato il 22 Mar 2023

Sanità-digitale-678x381

Italtel e Med58, startup del mondo healthcare, danno il via a una nuova collaborazione con lo scopo di sviluppare una soluzione efficace che affianca a una piattaforma evoluta di telemedicina la gestione completa del dossier clinico del paziente, la pianificazione e monitoraggio del percorso clinico post-prestazione, il coinvolgimento del paziente mediante i piani clinici (follow-up e reminder), la disponibilità di analisi statistiche evolute, deep learning e dinamiche di AI sui dati raccolti. La nuova soluzione è rivolta a tutti gli stakeholder della Sanità pubblica e privata, delle strutture sanitarie e delle aziende della filiera.

Due percorsi complementari

Le esperienze e competenze delle due realtà sono complementari: Med58 ha realizzato una piattaforma proprietaria chiamata Med58 di Sanità Digitale e telemedicina, web e app mobile, white label e personalizzabile, per la raccolta dei dati sanitari, lo scambio di informazioni, il follow-up e il monitoraggio ed il loro utilizzo a supporto dell’attività del medico. Inoltre, la piattaforma fornisce servizi di second opinion, prenotazione/agenda/pagamenti e un servizio per la gestione e promozione delle attività del medico e della struttura sanitaria, pubblica e privata, e delle aziende della filiera della Sanità.

WHITEPAPER
10 utilizzi dell'AI in azienda. Scopri i risultati dell'indagine
Realtà virtuale
Machine Learning

Italtel ha messo a punto una piattaforma proprietaria di telemedicina chiamata DoctorLink che, grazie alle tecnologie IoT e webRtc (web real-time communication), consente il tele-monitoraggio dei pazienti, la comunicazione tra pazienti e medici o tra medici dislocati in differenti strutture, con scambio di informazioni audio, video, dati clinici raccolti in tempo reale, testi, immagini o altre forme necessarie per la prevenzione, il trattamento e il successivo controllo dei pazienti.

Fare innovazione partendo da esperienze e esigenze concrete

“La vera sfida per migliorare il lavoro di medici, infermieri e personale sanitario è impiegare l’innovazione tecnologica partendo da esperienze e esigenze concrete di chi vive la sanità dal di dentro”, commenta Loredana Tomasino, Head of Application, integration & services della Bu Private & public sector di Italtel. “La collaborazione con Med58 unisce competenze diverse e nasce con l’obiettivo di rispondere ai bisogni dei pazienti attraverso soluzioni user friendly, innovative, in cui la persona partecipa attivamente al proprio percorso di cura”.

“Med58 è il risultato dell’incontro tra un forte know-how medico e brillanti competenze digitali, guidato dallo spirito etico di un progetto che pone come obiettivo quello di migliorare le prestazioni sanitarie, i percorsi di prevenzione e la salute del cittadino”, dice Raffaele Nudi, partner di Med58. “La collaborazione con Italtel rappresenta per noi una grande opportunità di portare un cambiamento importante al settore della Sanità in Italia”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 4