Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

E-procurement, più facile la negoziazione online

Il Mef affida a Consip il lancio del primo bando del Sistema Dinamico di Acquisizione per la PA, che rende più semplice la gestione della gare telematiche

28 Ott 2011

Il ministero dell’Economia e delle Finanze affida a Consip il
lancio del primo bando del Sistema Dinamico di Acquisizione per la
PA nell’ambito del Programma di Razionalizzazione degli acquisti
della PA.
"Si tratta – spiega Consip in una nota – di uno strumento
altamente innovativo che consente a tutte le pubbliche
amministrazioni di negoziare, in modalità totalmente telematica,
gare sopra e sotto la soglia comunitaria (125mila euro per le PA
centrali e 193mila per tutte le altre), invitando tutti gli
operatori economici qualificati ammessi al Sistema per l’intera
durata del bando".

Il Sistema Dinamico di Acquisizione – sperimentato per la prima
volta in Italia – arricchisce il quadro degli strumenti
d’acquisto utilizzabili dalle PA in un’ottica di ulteriore
flessibilità rispetto alle Convenzioni, al Mercato elettronico
della PA e all’Accordo Quadro. Lo strumento innovativo introdotto
dal Codice dei contratti pubblici, è un processo di acquisizione
interamente elettronico, il cui utilizzo è previsto per le
forniture di beni e servizi tipizzati e standardizzati di uso
corrente.

Limitato nel tempo, rimane aperto per tutta la sua durata a
qualsiasi impresa che soddisfi i criteri di selezione e che abbia
presentato un’offerta indicativa conforme al capitolato
d’oneri. Il Sistema Dinamico di Acquisizione – grazie alla
creazione di un elenco di fornitori già ammessi e alla
possibilità aperta a nuovi offerenti di aderirvi in corso
d’opera – consente alle amministrazioni aggiudicatrici di
disporre di un ventaglio particolarmente ampio di offerte e,
quindi, di assicurare un’utilizzazione ottimale delle finanze
pubbliche grazie all’ampia concorrenza che si viene a
instaurare.

In particolare, questo primo bando, a cui seguiranno a breve altre
iniziative, è dedicato ai prodotti farmaceutici ed avrà una
durata di 36 mesi prorogabili di ulteriori 12.

"I prodotti farmaceutici – spiega Consip in una nota –
rappresentano una categoria merceologica caratterizzata
dall’esistenza di diversi principi attivi e da un elevato numero
di fornitori presenti sul mercato. Tali caratteristiche rendono
l’iniziativa particolarmente adatta alla negoziazione online,
consentendo significativi risparmi di processo ed economici per
amministrazioni e imprese".

L’impiego della piattaforma telematica gestita da Consip consente
una standardizzazione delle procedure e della documentazione di
gara, una semplificazione delle modalità di partecipazione per le
imprese e una significativa riduzione dei tempi di gestione della
gara e di valutazione delle offerte per le amministrazioni.
Sul sito www.acquistinretepa.it è disponibile la documentazione
del bando e la procedura on line per la richiesta di ammissione al
Sda da parte delle imprese. Le PA potranno aggiudicare gli appalti
specifici a partire dal 2012.