IL RAPPORTO

E-procurement “salva-costi”, Consip fa risparmiare alla PA otto miliardi

Lo rileva il Rapporto Sostenibilità 2017 pubblicato dalla Spa del Mef: più di 600mila contratti dematerializzati conclusi sulla piattaforma elettronica e 50 milioni di fogli di carta dematerializzati. Oltre 3 miliardi di acquisti effettuati sul Mepa

09 Lug 2018

F. Me

Circa otto miliardi di risparmi tra componente “diretta” (sui prezzi d’acquisto) e “indiretta” (relativi a innovazione, processo e azioni “green”); più di 600mila contratti dematerializzati conclusi sulla piattaforma elettronica, a cui sono iscritte oltre 90mila imprese; 13mila visite mensili sul portale Open data e un milione di pagine visitate sul sito istituzionale nel secondo semestre 2017; un tasso di soddisfazione delle amministrazioni di oltre il 90% e delle imprese di oltre l’80%, infine un turnover dei dipendenti di appena il 2,8%.

Sono solo alcune delle cifre e degli indicatori che si possono leggere nel primo Rapporto di sostenibilità pubblicato da Consip, relativo all’attività dell’azienda nel 2017: un racconto sull’identità, il modo di lavorare, i risultati ottenuti e le sfide future dell’azienda, che affianca il tradizionale Bilancio fiscale, per valutare anche gli effetti economici, sociali e ambientali generati dalle iniziative e dai progetti realizzati.

Elaborato secondo riconosciuti standard internazionali per la rendicontazione non finanziaria, ha ricevuto l’attestazione (Materiality disclosure) del Global Reporting Index.

WHITEPAPER
Telemedicina: come attivare una valida rete ospedale-medici-territorio
PA
Sanità

Quattro gli ambiti in cui sono state classificate le attività aziendali e sui quali sono stati forniti indicatori numerici e fattuali: la creazione di valore per il Paese, tramite la riqualificazione della spesa, la capacità di innovare gli acquisti pubblici, l’attenzione agli aspetti ambientali degli approvvigionamenti; la capacità di ascolto dei principali interlocutori, pubbliche amministrazioni e imprese;  il rispetto delle regole e il conseguente continuo perfezionamento del modello di governance e degli strumenti di controllo e sicurezza fisica; la centralità delle persone, che con la loro competenza, etica professionale, esperienza e responsabilità rappresentano la chiave del successo aziendale.

Tra le informazioni salienti quelle relative alle gare e ai contenziosi: 75mila gare e 297 contenziosi che le amministrazioni hanno potuto evitare utilizzando gli strumenti Consip. Sono invece 50 milioni di fogli di carta dematerializzati grazie all’utilizzo degli strumenti elettronici d’acquisto e 3,1 miliardi di acquisti effettuati sul Mercato elettronico della PA (di cui il 91% verso Piccole e medie imprese).

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

C
consip