Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L’INIZIATIVA

Emilia Romagna, decolla il buono elettronico celiachia

A un mese dall’entrata in vigore il 92% degli aventi diritto ha effettuato almeno un acquisto con il nuovo sistema. 30mila in un mese le visualizzazione sulla pagina ad hoc del fascicolo sanitario elettronico. Ecco i dati di Lepida

30 Ago 2019

A. S.

A un mese dall’entrata in vigore del nuovo sistema regionale di erogazione dei prodotti per celiaci rimborsabili dal servizio sanitario regionale, in Emilia Romagna sono state 30mila le visualizzazioni della pagina dedicata sul fascicolo sanitario elettronico, mentre il 92,4% dei potenziali utilizzatori ha effettuato almeno un acquisto con il nuovo sistema, percentuale in linea con quella che si registrava ai tempi dei buoni cartacei.

A rendere note le cifre è Lepida, la in-house dell’Emilia Romagna per l’innovazione e le reti. La gestione dei buoni celiachia elettronici, spiega la società, viene svolta con la piattaforma applicativa ARGeB, realizzata da Lepida e integrata con l’Anagrafe Regionale degli Assistiti (Ara), con i gestionali delle otto Aziende sanitarie che gestiscono l’anagrafe dei cittadini celiaci, con i gestionali degli erogatori di prodotti senza glutine – farmacie, grande e piccola distribuzione – e con il Fascicolo sanitario elettronico (Fse).

Quanto alla platea degli utilizzatori, si parla di circa 17.800 cittadini certificati come celiaci residenti in regione. “Di questi – spiega Lepida – circa il 65% ha utilizzato il Fse per la consegna del Pin e la visualizzazione dei movimenti e del saldo del credito disponibile ogni mese”.

Sul territorio regionale il buono elettronico può essere utilizzato in 1.850 punti vendita, tra farmacie, grande e piccola distribuzione, con la mappa degli esercizi convenzionati che è disponibile nella guida online del Fascicolo Sanitario Elettronico.

Per i cittadini è disponibile un servizio di assistenza tecnica, al numero verde 800 033033, che ha ricevuto 77 richieste di assistenza, per la gran parte dovuta al mancato riconoscimento della tessera sanitaria (Team), “problema abitualmente riconducibile – conclude la società – all’utilizzo di una tessera fuori corso di validità o appena emessa, o senza chip, o deteriorata. A fronte di queste segnalazioni, dal 23 luglio è stata aggiunta una nuova funzionalità su Fse, che consente di abilitare al credito celiachia la nuova Team ricevuta dal cittadino”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5